Cancro vulvare

Cancro vulvare (cancro della vulva) è un tumore raro. Di solito colpisce le donne di età superiore ai 55 anni, anche se può colpire anche le donne più giovani. I sintomi più comuni sono un persistente prurito o dolore nella zona vulvare. Alcuni tipi di cancro vulvare iniziano come una piaga o nodo alla vulva. Cancro vulvare è di solito trattati con un intervento chirurgico per rimuovere il cancro. La maggior parte dei tumori vulvari possono essere curati. Le prospettive sono buone in donne che hanno tumori di piccole dimensioni che non sono diffusi.

La vulva è gli organi sessuali esterni di una donna. Esso è costituito da due coppie di 'labbra'. La coppia esterna, chiamata delle grandi labbra, è coperto di peli pubici. La coppia interna è chiamata piccole labbra, che sono più sottili e delicati.

Ci sono due aperture tra queste labbra. Uno è la vagina che porta al grembo materno (utero). L'altro è l'uretra, che è il corto tubo che porta l'urina dalla vescica. Nella parte anteriore della vulva è il piccolo organo chiamato clitoride.

Articoli correlati

Il cancro è una malattia delle cellule del corpo. Il corpo è costituito da milioni di cellule minuscole. Esistono molti tipi diversi di cellule nel corpo, e ci sono molti diversi tipi di cancro che derivano da differenti tipi di cellule. Che tutti i tipi di cancro hanno in comune è che le cellule tumorali sono anormali e si moltiplicano 'fuori controllo'.

Un tumore maligno è un 'grumo' o 'crescita' di tessuto costituito da cellule tumorali che continuano a moltiplicarsi. I tumori maligni invadono in tessuti e organi che possono causare danni nelle vicinanze.

I tumori maligni possono anche diffondersi in altre parti del corpo. Questo accade se alcune cellule si staccano dalla prima (primario) del tumore e sono eseguite nel sangue o linfa canali ad altre parti del corpo. Questi piccoli gruppi di cellule possono quindi moltiplicare per formare tumori "secondarie" (metastasi) in una o più parti del corpo. Questi tumori secondari possono quindi crescere, invadere e danneggiare i tessuti vicini, e la diffusione di nuovo.

Alcuni tipi di cancro sono più gravi di altri, alcuni sono più facilmente trattati di altri (soprattutto se diagnosticato in fase iniziale), alcuni hanno una visione migliore (prognosi) di altri.

Quindi, il cancro non è solo una condizione. In ogni caso è importante sapere esattamente che tipo di cancro si è sviluppato, quanto grande è diventato, e se si è diffuso. Questo vi permetterà di ottenere informazioni affidabili sulle opzioni di trattamento e prospettive.

Vedere il foglio illustrativo separato chiamato Cancro - Cosa sono il cancro e tumori? per ulteriori dettagli circa il cancro in generale.

Cancro vulvare. Che cosa è il cancro vulvare?
Cancro vulvare. Che cosa è il cancro vulvare?

Cancro vulvare può verificarsi in qualsiasi parte della vulva. Si sviluppa più comunemente sui bordi interni delle grandi labbra e le piccole labbra. E a volte può anche influenzare il clitoride o ghiandole di Bartolini (piccole ghiandole ai lati della vagina). Può anche occasionalmente iniziare sul perineo (la pelle tra la vulva e l'ano).

La maggior parte dei tumori vulvari sono tumori a cellule squamose. Questo significa che hanno sviluppato dalle cellule della pelle nello strato esterno della vulva. Circa 4 a 100 casi di cancri vulvari sono causa di un melanoma che si sviluppa dalle cellule della pelle che causa pigmentazione.

Un tumore canceroso inizia da una cellula anormale. Il motivo esatto per cui una cellula diventa cancerosa non è chiaro. Si pensa che qualcosa di danni o altera alcuni geni nella cellula. Questo rende la cellula anomala e moltiplicare 'fuori controllo'. (Vedere il foglio illustrativo separato chiamato Che cosa provoca il cancro? per maggiori dettagli.)

Cancro vulvare è un tumore raro. Ci sono poco più di 1.000 nuovi casi ogni anno nel Regno Unito. Di solito colpisce le donne di età superiore ai 55 anni, ma è più comune in coloro che sono 85 anni o più. Il numero di giovani donne con cancro vulvare sono aumentati, ma sono ancora piccoli.
In molti casi, la ragione per cui un cancro vulvare sviluppa non è noto. Tuttavia, ci sono fattori che sono noti per alterare il rischio di sviluppare cancro vulvare. Questi includono:

  • Età. La maggior parte dei casi si sviluppano in persone di età superiore ai 55 anni.
  • Una condizione chiamata neoplasia vulvare intraepiteliale (VIN) può verificarsi nella pelle della vulva. Il sintomo più comune di VIN è un prurito persistente. Aree di pelle colpite da VIN possono guardare ispessita e gonfio, con macchie di colore rosso, bianco o scuro. Circa un terzo dei tumori vulvari sviluppare nelle donne che hanno VIN.
  • Papillomavirus umano (HPV). Si tratta di un'infezione che si trasmette tra le persone durante il sesso. Alcuni tipi di HPV, inclusi i tipi 16, 18 e 31 possono portare a VIN sviluppo. Tuttavia, più della metà di tutti i cancri vulvari non sono legati alle infezioni da HPV.
  • Lichen sclerosus e lichen planus. Queste sono due condizioni che causano infiammazione a lungo termine della pelle nella zona vaginale. Anche se quasi due terzi dei cancri vulvari si verificano in donne che hanno lichen sclerosus, solo tra 1 e 2 in 100 donne che hanno lichen sclerosus svilupperà il cancro vulvare.
  • L'herpes genitale. L'infezione da herpes genitale da virus di tipo 2 aumenta il rischio di cancro vulvare. Tuttavia, la maggior parte delle donne che hanno l'herpes genitale non sviluppano il cancro vulvare.
  • Fumo. Il fumo aumenta il rischio di sviluppare sia VIN e il cancro vulvare.

Nota: il cancro vulvare non è una malattia ereditaria e di solito non funzionare in famiglie.

I sintomi del cancro vulvare possono variare tra le donne. Essi possono includere:

  • Un prurito persistente.
  • Dolore o dolore nella zona vulvare.
  • Ispessite, sollevate, chiazze rosse e bianche o scure sulla pelle della vulva.
  • Una ferita aperta o di crescita che non migliora.
  • Il dolore che brucia quando si passa l'urina.
  • Lo scarico vaginale o sanguinamento.
  • Un nodulo o gonfiore nella vulva.
  • Un neo sulla vulva che cambia forma o colore.

Nota: tutti questi sintomi possono essere causati da altre condizioni che non sono il cancro. Se si dispone di uno qualsiasi di questi sintomi, allora si deve consultare il medico.

Cancro vulvare può richiedere molti anni per sviluppare, in quanto di solito cresce lentamente. Come con altri tumori, è più facile da trattare e curare se viene diagnosticato in una fase precoce.

Chiunque abbia una crescita anormale o dolente sulla loro vulva avrà un esame approfondito dal loro medico. Ciò può includere sensibilità per qualsiasi ingrossamento dei linfonodi all'inguine. Sarà quindi essere indirizzati a vedere uno specialista in ospedale.

È probabile che ulteriori test in ospedale saranno organizzate. Questi possono includere:

  • Una biopsia. Qui è dove un piccolo campione di tessuto viene rimosso dalla zona colpita del vostro vulva. Il tessuto viene poi esaminato al microscopio e può aiutare a stabilire se si dispone di VIN o il cancro vulvare. Se non avete il cancro vulvare, la biopsia mostra che tipo di cancro vulvare che avete. I risultati di una biopsia può prendere due settimane.
  • Altri test. Questi possono includere uno o più dei: una TAC o risonanza magnetica dell'addome e del torace, una radiografia del torace, esami del sangue, e, talvolta, altri test.

Questa valutazione si chiama 'messa in scena' del cancro. L'obiettivo della messa in scena è di scoprire:

  • Se il tumore si è diffuso ai linfonodi locali (nodi).
  • Se il tumore si è diffuso ad altre zone del corpo (metastatico).

Scoprire la fase del cancro aiuta i medici a consigliare le migliori opzioni di trattamento. Inoltre, dà una ragionevole indicazione di prospettive (prognosi).

Vedere il foglio illustrativo separato chiamato stadiazione e classificazione del cancro per i dettagli.

Le opzioni di trattamento che possono essere considerati comprendono la chirurgia, la radioterapia e la chemioterapia. Il trattamento consigliato per ciascun caso dipende da vari fattori come la fase del cancro (come il cancro è grande e se si è diffuso), il sottotipo esatto o 'grado' del cancro, e la vostra salute generale.

Si dovrebbe avere una discussione approfondita con uno specialista che conosce il vostro caso. Essi saranno in grado di dare i pro ei contro, il tasso di successo probabile, eventuali effetti collaterali, e altri dettagli circa le varie opzioni di trattamento possibili per il vostro tipo di cancro.

Si dovrebbe anche discutere con il proprio specialista gli obiettivi del trattamento, ad esempio:

  • In alcuni casi, il trattamento mira per curare il cancro. Alcuni tipi di cancro vulvare possono essere curati, in particolare se sono trattati nelle prime fasi della malattia. (I medici tendono ad usare la parola 'remissione', piuttosto che la parola 'guarito'. Remissione significa che non vi è alcuna evidenza di tumore dopo il trattamento. Se si è 'in remissione', potrebbe essere curata. Tuttavia, in alcuni casi, un cancro ritorna mesi o anni dopo. Ecco perché i medici sono a volte riluttanti a usare la parola guarito.)
  • In alcuni casi, il trattamento mira a controllare il cancro. Se una cura non è realistico, con il trattamento è spesso possibile limitare la crescita o la diffusione del tumore in modo che progredisce meno rapidamente. Questo può tenervi liberi da sintomi per qualche tempo.
  • In alcuni casi, il trattamento mira ad alleviare i sintomi. Ad esempio, se un tumore è avanzato, allora si può richiedere trattamenti come antidolorifici o altri trattamenti per aiutare a mantenere libero di dolore o di altri sintomi. Alcuni trattamenti possono essere utilizzati per ridurre le dimensioni di un cancro, che può alleviare i sintomi quali dolore.

Chirurgia

La chirurgia è il principale trattamento per il cancro vulvare. L'operazione eseguita dipende dalla dimensione e posizione del tumore.

Se il tumore è piccolo, allora il cancro e una piccola quantità di tessuto normale circostante possono essere rimossi. Per i tumori più grandi, operazione chiamata vulvectomia (rimozione della vulva) può essere eseguita. Questo può essere un vulvectomia parziale in cui solo una parte della vulva è rimosso.

Che cosa provoca il cancro vulvare? Quali sono i sintomi del cancro vulvare?
Che cosa provoca il cancro vulvare? Quali sono i sintomi del cancro vulvare?

Alternativamente, questo può essere un radicale vulvectomia in cui l'intera vulva compresa la labia interno ed esterno e la clitoride vengono rimossi, di solito con i linfonodi circostanti. Se una grande quantità di pelle viene rimosso nell'operazione allora potrebbe essere necessario disporre di un trapianto di pelle o di lembi di pelle. Il chirurgo sarà in grado di parlare con te di questo più in dettaglio. Generalmente i chirurghi cercheranno di eseguire un intervento chirurgico che darà il miglior risultato possibile per la procedura meno cicatrici.

Radioterapia

La radioterapia è un trattamento che utilizza raggi ad alta energia di radiazione che si concentrano su tessuto canceroso. Questo uccide le cellule tumorali, o smette di cellule tumorali di moltiplicarsi. (Vedere il foglio illustrativo separato chiamato Radioterapia per maggiori dettagli.) Radioterapia può essere consigliato in aggiunta all'intervento chirurgico che mira a uccidere tutte le cellule cancerose che possono essere stati lasciati a seguito di una operazione.

La radioterapia a volte è dato prima di un intervento, per ridurre il tumore in modo un'operazione più piccola può essere eseguita.

Chemioterapia

La chemioterapia è un trattamento del cancro, utilizzando farmaci anti-cancro che uccidono le cellule tumorali o loro di moltiplicarsi fermano. (Vedere il foglio illustrativo separato chiamato chemioterapia con farmaci citotossici per maggiori dettagli.)

La chemioterapia può essere utilizzato in tre modi diversi: prima di un'operazione, per ridurre un tumore di grandi dimensioni, per dare una migliore possibilità di avere successo dell'operazione, dopo l'operazione per dare una migliore possibilità di cura, se un tumore si ripresenta.

Esistono molti tipi diversi di chemioterapia. Quale tipo dipende da molti fattori, tra cui la vostra età, salute generale, e la vostra particolare stadio del tumore. Il vostro specialista può discutere di questo con voi, se lo si desidera.

Le prospettive sono migliori in coloro che sono diagnosticati quando il cancro vulvare è in una fase iniziale. La rimozione chirurgica di un piccolo tumore vulvare dà una buona possibilità di guarigione.

Il trattamento del cancro è una zona in via di sviluppo della medicina. Nuovi trattamenti continuano ad essere sviluppate e le informazioni sulle prospettive di cui sopra è molto generale. Lo specialista che conosce il vostro caso può dare informazioni più precise circa la vostra prospettiva particolare, e quanto bene è in grado di rispondere al trattamento il tipo e dallo stadio del tumore.

Gynae C

Tel: 01793 491116 Web: www.gynaec.co.uk
Offre un servizio di assistenza riservato nazionale per le donne che hanno, o hanno avuto, qualsiasi forma di cancro ginecologico.

Sostegno cancro Macmillan

3 Bath Place, Rivington Street, Londra, EC2A 3JR
Tel. (Helpline): 0808 808 0000 Web: www.macmillan.org.uk
Fornire informazioni e supporto a tutti coloro colpiti da cancro.

CancerHelp UK

Web: http://cancerhelp.cancerresearchuk.org fornisce fatti sul cancro, tra cui le scelte di trattamento.

Altri gruppi di sostegno

Vedere google.com cancro / leucemia gruppi di supporto / linfoma.

In primo piano