Chiedi un farmacista - perché?

Questa settimana è chiedere al vostro Settimana Farmacista. Se state leggendo questo blog, è quasi certamente prendere un interesse per la propria salute. Siamo tutti incoraggiati a prendere il controllo della nostra salute in questi giorni, e ormai lontani i giorni in cui l'unica fonte di informazioni sulla salute è stato il medico. Ma non è solo l'internet (ammesso sempre che sia un sito affidabile come google.com!) In grado di rispondere alle vostre domande sulla salute. In questi giorni, i farmacisti sono altamente qualificati per affrontare non solo con le prescrizioni, ma con una serie di condizioni di salute che ha usato per essere il dominio esclusivo del medico - possono consigliare farmaci disponibili senza prescrizione medica, se è necessario consultare un medico e come si può fare la maggior parte di farmaci assunti.

Una nuova campagna nelle farmacie si propone di aiutare più persone a usufruire di medicinali uso di servizio Review NHS. Chiunque prende la medicina per una malattia a lungo termine, o prende più di un farmaco regolarmente, ha diritto ad una revisione annuale farmaco dal loro farmacista. Questo può integrare il consiglio che si ottiene dal vostro medico e ti permettono di far apparire tutte quelle domande che intendevo sollevare al vostro ultimo GP appuntamento. Il farmacista può consigliare sulle interazioni tra farmaci (compresi quelli non su prescrizioni), effetti collaterali e tempi di medicinali. Essi possono rendere più facile per voi a bastone con i farmaci che hai prescritto e sicuri di ottenere il massimo beneficio da esso. Cosa c'è di più, è gratuito!

La campagna di quest'anno si concentra specialmente sugli uomini - sappiamo che vedono il loro medico di famiglia meno spesso rispetto alle donne, ma hanno lo stesso numero di condizioni a lungo termine e il rischio di alcune malattie come la malattia di cuore è ancora più alto rispetto alle loro controparti femminili. Il vostro farmacista può spesso offrire un controllo di salute del cuore tra la pressione sanguigna e colesterolo misurazioni.

Antidolorifici - Farmacia, prescrizione e quando sono sicuri?

Tutti noi avere dolore a un certo momento. Un sacco di miei pazienti temono che prendere antidolorifici per il dolore, cesserebbe di lavorare in futuro. Questo è molto raramente vero - prendere antidolorifici per il dolore non è un segno di debolezza, ma di un naturale desiderio di andare avanti con la tua vita!

Finché si tiene fede alle linee guida qui sotto, antidolorifici senza prescrizione medica sono di solito bene per il dolore a breve termine (come distorsioni, dolori muscolari e articolari, mal di denti e mal di testa ). Se il dolore persiste per più di un paio di giorni, o non è aiutato dagli antidolorifici, si deve consultare il medico. Per quanto riguarda i mal di testa sono preoccupati, antidolorifici può diventare il problema piuttosto che la soluzione. L' ultima guida da NICE ci ricorda che l'assunzione di antidolorifici troppo spesso può causare mal di testa 'uso eccessivo di farmaci "che può essere molto debilitante.

Per il dolore a lungo termine, il medico potrebbe essere in grado di prescrivere antidolorifici, che li rende più conveniente rispetto alle versioni over-the-counter. Se le modifiche di dolore o peggiora, si dovrebbe andare di nuovo al vostro medico.

Antidolorifici - Che cosa?

Ci sono due tipi principali di antidolorifico disponibile senza prescrizione medica. Antidolorifici orali (in compresse, capsule o in forma liquida) includono:

  • paracetamolo
  • aspirina
  • ibuprofene
  • prodotti codeina

L'aspirina, paracetamolo e ibuprofene tutti aiutano ad alleviare la febbre, così come aiutare con il dolore. Ibuprofene può anche aiutare ad alleviare l'infiammazione e gonfiore - così può essere particolarmente buono per distorsioni e stiramenti.

Chiedi un farmacista - perché? Antidolorifici - Farmacia, prescrizione e quando sono sicuri?
Chiedi un farmacista - perché? Antidolorifici - Farmacia, prescrizione e quando sono sicuri?

Ovviamente, questi farmaci non dovrebbero mai essere presi in dosi superiori a quelle consigliate sulla confezione. Il paracetamolo è generalmente sicuro per tutti (in dosi fino a 1 g (due compresse da 500 mg normali) ogni sei ore) e ha pochissimi effetti collaterali. Ibuprofene e aspirina può causare infiammazione dello stomaco - sintomi comprendono nausea, mal di stomaco superiore e sanguinamento dello stomaco. Alcune persone dovrebbero loro di evitare (vedi sotto) e si dovrebbe sempre fermarsi immediatamente se uno qualsiasi di questi sintomi. Codeina è disponibile solo in combinazione con altri antidolorifici. Funziona insieme a questi antidolorifici per renderli più efficaci.

Analgesici topici sono antidolorifici in gel, crema, linament, pomata o spray. Spesso sono sicuri se non si può prendere antidolorifici orali (anche se vi è stato detto di evitare antidolorifici per via orale, si dovrebbe sempre verificare con il farmacista o il medico prima di utilizzare preparati topici). Analgesici topici funzionano sulla zona di applicarle a. Essi spesso aiutano ad alleviare l'infiammazione e il dolore. Sono particolarmente utili per le distorsioni, stiramenti, dolori artritici mite e reumatismi.

Qual è la differenza tra antidolorifici su Presciption e antidolorifici dal farmacista?

Quasi 30 anni fa, il primo 'POM-P' interruttore - la modifica di un farmaco da prescrizione solo Medicina (POM) per metterla a disposizione dal vostro farmacista con il suo consiglio e le precauzioni (P) - era un antidolorifico, l'ibuprofene. Oggi, centinaia di farmaci tra cui antidolorifici per via orale e di attualità possono essere acquistati senza prescrizione medica, e talvolta anche senza la supervisione di un farmacista. Queste compresse sono proprio la stessa come l'equivalente su prescrizione medica - altrettanto efficace, ma anche le stesse probabilità di causare effetti collaterali e complicanze come le loro controparti prescritti. Seguire sempre le istruzioni sulla confezione - dosi raccomandate sono lì per un motivo.

Quando devo stare attento?

Si dovrebbe evitare l'assunzione di farmaci antidolorifici senza consultare un operatore sanitario se:

  • Si stanno assumendo altri farmaci prescritti (il farmacista sarà generalmente in grado di dirvi se, e quali, antidolorifici sono sicuri)
  • Avete malattie epatiche o renali
  • Hai l'asma (alcuni antidolorifici, come ibuprofene e aspirina, possono occasionalmente peggiorare l'asma)
  • Hai avuto un'ulcera allo stomaco
  • Hai indigestione (antidolorifici come il paracetamolo sono di solito bene, ma l'ibuprofene e aspirina può peggiorare le cose)
  • Hai colite (infiammazione del colon)
  • Si dispone di un sanguinamento o disordini della coagulazione del sangue.

In primo piano