Bulimia nervosa

Le persone affette da bulimia nervosa hanno episodi di binge eating. Questo è seguito da vomito autoindotto o altre misure per contrastare la eccessiva assunzione di cibo. I trattamenti includono la terapia cognitivo-comportamentale, e, talvolta, farmaci e misure di auto-aiuto. Molte persone con bulimia migliorano con il trattamento.

Bulimia nervosa (spesso chiamato semplicemente bulimia) è una condizione in cui si pensa molto su il peso del corpo e la forma. Colpisce la sua capacità di avere un modello di mangiare 'normale'. Bulimia è una delle condizioni che formano il gruppo di disturbi che comprende anoressia nervosa. Ci sono importanti differenze tra queste due condizioni. Per esempio, in anoressia nervosa si è molto sottopeso, mentre in bulimia nervosa, si hanno più probabilità di essere di peso normale o anche in sovrappeso.

Articoli correlati

In caso di risposta affermativa a due o più di queste domande, allora si può avere un disturbo alimentare e si dovrebbe vedere il suo medico:

  • Ti rendi malato perché si è a disagio pieno?
  • Ti preoccupi che hai perso il controllo su quanto si mangia?
  • Recentemente avete perso più di 6 kg (circa una pietra) negli ultimi tre mesi?
  • Tu credi che sei grasso quando gli altri pensano che sei magro?
  • Direste che il cibo domina la vostra vita?
Bulimia nervosa. Che cosa è la bulimia nervosa?
Bulimia nervosa. Che cosa è la bulimia nervosa?

La bulimia colpisce soprattutto le donne di età compresa tra 16-40. Si inizia più comunemente intorno all'età di 19 anni. Essa colpisce circa 8 su 100 donne nel Regno Unito. Bulimia a volte si sviluppa in uomini e bambini. Le donne sono 10 volte più probabilità di sviluppare la bulimia rispetto agli uomini. Tuttavia, bulimia sta diventando sempre più comune nei ragazzi e uomini. La bulimia è più comune di anoressia nervosa.

Ci può essere qualche fattore genetico, come il rischio di sviluppare la bulimia nei parenti stretti di persone con bulimia è quattro volte maggiore rispetto alla popolazione generale.

Abbuffate e spurgo sono i sintomi principali e sono di solito fatto in segreto.

  • Abbuffate significa che hai ripetuti episodi di mangiare grandi quantità di cibi e / o bevande. Ad esempio, si può mangiare un intero grande vasca di gelato o due pacchetti di biscotti, anche se non si ha fame. Ci si sente fuori controllo e non riesce a smettere di mangiare. Binge eating è spesso fatto molto velocemente fino a sentire fisicamente a disagio. Questo non accade solo in una occasione, ma regolarmente. Modelli alimentari in genere diventano caotiche.

  • Spurgo significa che si cerca di contrastare gli effetti 'ingrasso' del cibo dal abbuffate. Vomito autoindotto (fare voi stessi malati) dopo un attacco di abbuffate è il più noto, ma non tutte le persone con bulimia farlo. Altri metodi di spurgo comprendono prendendo un sacco di lassativi, estremo esercizio fisico, dieta estrema o anche periodi di completo digiuno, prendendo diuretici (compresse) o di assumere altri farmaci, come amfetamines.

I motivi per cui si binge mangiare e poi spurgo può non essere facile da spiegare. Parte del problema può essere dovuto alla paura di ingrassare, anche se spesso non è proprio così semplice come sembra. Tutti i tipi di emozioni, sentimenti e atteggiamenti possono contribuire. L'atto fisico di abbuffate e di spurgo può essere un modo di trattare con le tue emozioni in qualche modo.

Questi sono causati dalle insolite abitudini alimentari ei metodi utilizzati per eliminare il corpo di cibo (come il vomito o l'uso eccessivo di lassativi). Problemi fisici non sempre sviluppano. Sono più probabili se si binge e purga spesso. Uno o più dei seguenti elementi possono sviluppare:

Periodi irregolari

Molte persone hanno periodi irregolari, come i livelli di ormone possono essere influenzati da una cattiva alimentazione. Periodi possono anche fermare tutti insieme o si potrebbe scoprire che i periodi non hanno mai iniziato, soprattutto se hai iniziato ad avere problemi alimentari quando eri più giovane.

Squilibri chimici nel corpo

Questi sono causati da uno vomito ripetuto o uso eccessivo di lassativi. Per esempio, un basso livello di potassio che può causare stanchezza, debolezza, aritmie cardiache, danni renali e convulsioni. Bassi livelli di calcio possono portare a tetania (spasmi muscolari).

Problemi intestinali

Questi possono verificarsi se si prende un sacco di lassativi. I lassativi possono danneggiare il muscolo intestinale e terminazioni nervose. Ciò può eventualmente provocare stipsi permanente e dolori addominali a volte anche.

Gonfiore delle mani, piedi e viso

Questo è di solito a causa di disturbi di fluidi nel corpo. Le ghiandole salivari di fronte a volte possono gonfiarsi a causa del vomito frequente.

Denti problemi

Questi possono essere causati dal acido dallo stomaco marcire lo smalto come risultato di vomito ripetuto.

Depressione

E 'abbastanza comune per sentirsi bassa quando si ha la bulimia. Alcune persone, anche diventare depressi, che può rispondere bene al trattamento. E 'importante parlare di qualsiasi sintomo di depressione si possono avere. Molte persone trovano che diventano più lunatico o irritabile.

Problemi psicologici

Questi sono molto comuni e includono sentimenti di colpa e di disgusto dopo abbuffate e spurgo. Scarsa autostima, e sbalzi d'umore, sono comuni.

La causa esatta non è chiara. Alcune persone la colpa ai media e l'industria della moda che ritraggono l'idea che è di moda essere sottile. Questo può mettere pressione su alcune persone per cercare di essere sottile che possono poi portare ad un disturbo alimentare.

Ci può essere qualche fattore genetico di sviluppare la bulimia, che viene attivato da esperienze di vita stressanti o traumatici. Per esempio, alcune persone con bulimia hanno avuto un'infanzia in cui ci sono stati problemi familiari frequenti con argomentazioni e le critiche a casa. Alcune persone con bulimia sono stati abusati da bambini.

Talvolta bulimia è anche associato con qualche altro problema psicologico. (Cioè, la bulimia a volte è solo una parte di un problema di salute mentale più ampio.) Ad esempio, vi è un tasso medio superiore a quello della bulimia nelle persone con disturbi d'ansia, disturbo ossessivo compulsivo, depressione, disturbo da stress post-traumatico e di alcuni disturbi di personalità.

Una sostanza chimica chiamata serotonina, che è in parti del cervello è pensato per avere qualcosa a che fare con la bulimia. In qualche modo, uno o più dei fattori di cui sopra, o anche di altri fattori sconosciuti, può portare ad un basso livello di serotonina.

Anche se non c'è una prova reale per diagnosticare la bulimia, il medico può decidere di effettuare alcuni esami del sangue. Questi sono di solito fatto per controllare la funzionalità renale ei livelli di potassio.

Come faccio a sapere se ho un disturbo alimentare? Chi ottiene la bulimia nervosa?
Come faccio a sapere se ho un disturbo alimentare? Chi ottiene la bulimia nervosa?

Lo scopo del trattamento è di:

  • Ridurre il rischio di danni che possono essere causati da bulimia.
  • Incoraggiare un'alimentazione sana.
  • Ridurre gli altri sintomi e dei problemi correlati.
  • Aiutare le persone a diventare fisicamente e mentalmente forte.

Molte persone con bulimia che vedono il loro medico di famiglia si farà riferimento a un team di specialisti della salute mentale. I membri del team possono includere psichiatri, psicologi, infermieri, dietisti ed altri professionisti. Se si dispone di più grave bulimia si può fare riferimento ad uno specialista di mangiare unità di disturbo.

Il tipo di trattamenti che potrebbero essere offerti sono i seguenti:

Aiuto con il mangiare

E 'meglio se si dispone di pasti regolari, anche se si mangia solo piccoli pasti. E 'benefico per il corpo a mangiare almeno tre volte al giorno. Si dovrebbe cercare di essere onesti (con se stessi e altre persone) circa la quantità di cibo che si sta effettivamente mangiando. Si dovrebbe ridurre il numero di volte che si pesarsi, cerca solo di pesarsi una volta alla settimana. Può essere utile tenere un diario di mangiare al fine di annotare tutto il cibo che si mangia.

Psicologici ('parlare') trattamenti

La terapia cognitivo-comportamentale (CBT) è il trattamento psicologico più comunemente usato per la bulimia. Ti aiuta a guardare le ragioni per cui si sviluppò la bulimia, si propone di modificare le false credenze che avete per il vostro peso e il corpo, e aiuta a mostrare come affrontare i problemi emotivi. Trattamenti Talking richiedono tempo e di solito richiedono sessioni regolari nell'arco di diversi mesi.

Il trattamento può coinvolgere anche altri membri della tua famiglia andare alle riunioni per discutere di eventuali problemi familiari. Tuttavia, CBT non soddisfa tutti. Circa un terzo delle persone che abbandonano prima di finire il corso. Altre forme di trattamenti psicologici possono anche essere utilizzati. Ad esempio, la terapia cognitivo-analitica (CAT), la psicoterapia interpersonale (IPT) e la terapia psicodinamica focale.

Medicazione

Un farmaco può essere consigliato dal medico. I farmaci più comunemente usati sono gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI). Questi sono utilizzati per curare la depressione, ma, in dosi più elevate, uno chiamato fluoxetina può ridurre la voglia di abbuffate o di spurgo. Questi non sono di solito raccomandato, se hai meno di 18 anni. [/ H3] Il trattamento di eventuali problemi fisici o di denti che possono verificarsi [/ h3] Ciò può includere l'assunzione di integratori di potassio, cure dentistiche e che non utilizzano lassativi.

Ci sono una serie di libri di auto-aiuto e manuali disponibili. Questi forniscono strategie di come affrontare, e superare, bulimia. Alcune persone trovano questi molto utili e li preferiscono trattamento 'formale'. (L'organizzazione chiamata 'beat' - dettagli alla fine -. Può essere in grado di suggerire i titoli correnti) è certamente la pena di provare un manuale di auto-aiuto, se c'è una lista di attesa o di difficoltà di ottenere un trattamento psicologico.

La bulimia è il tipo di condizione che è difficile da curare completamente 'una volta per tutte'. Molte persone migliorano con il trattamento, ma cattivi incantesimi (recidive) possono ripresentarsi di volta in volta, in alcuni casi. Molte persone scoprono di avere ancora problemi con il cibo, anche dopo il trattamento, ma sono più in controllo e può portare più felice, una vita più soddisfatte.

Gli studi suggeriscono che 10 anni dopo una diagnosi di bulimia circa 5 persone su 10 sono pure, circa 2 persone su 10 hanno ancora la bulimia, e circa 3 persone su 10 sono da qualche parte nel mezzo. Tuttavia, il recente studio sul trattamento CBT (citato alla fine) suggerisce che con buona qualità CBT, la prospettiva è probabilmente anche meglio di queste cifre "globale". E 'molto raro per morire di bulimia.

Questo opuscolo è solo una breve introduzione alla bulimia. Per ulteriore assistenza, informazioni, risorse, 'guide di auto-aiuto ", ecc, è meglio consultare il medico prima. Possono anche essere di aiuto:

picchiare

103 Prince of Wales Road, Norwich, NR1 1DW
Tel: 08456 341414 web: www.b-eat.co.uk
battito è il nome di lavoro del Disorders Association Mangiare. Esso fornisce linee telefoniche per adulti e giovani, di supporto on-line e un Regno Unito a livello di rete di gruppi di auto-aiuto per aiutare le persone a battere il loro disturbo alimentare.

Istituto di psichiatria / Maudsley ospedale

Web: www.iop.kcl.ac.uk/sites/edu/?id=131
Questo sito ha una buona informazione sulle complicanze mediche dei disturbi alimentari e di curarne-to-date con gli sviluppi della ricerca.