Il cancro al seno

Il cancro al seno è il secondo tumore più comune nelle donne. La maggior parte dei casi si verifica nelle donne sopra i 50 anni. Se trovi qualche grumo o modificare al tuo seno normale, e poi si dovrebbe vedere un medico immediatamente. Se il cancro al seno viene diagnosticato in una fase precoce, c'è una buona possibilità di guarigione. In generale, più avanzato del tumore (più essa è cresciuta e diffondersi), meno possibilità che il trattamento sarà curativo. Tuttavia, il trattamento può spesso rallentare il progresso del cancro.

Tessuto mammario è attaccato al muscolo sulla parete toracica. Una coda di tessuto mammario si estende fino in ascella. I seni contengono:

  • Molti lobuli che si compongono di tessuto ghiandolare. Fanno latte dopo la gravidanza.
  • Condotti. Questi sono canali che prendono latte dai lobuli al capezzolo.
  • Tessuto adiposo e il sostegno del tessuto connettivo.
  • I vasi sanguigni, i canali linfatici e nervi (come tutte le altre zone del corpo).

Molte donne trovano che i loro seni diventano più grumoso e tenero prima di periodi. Seni anche modificare la loro forma e dimensione con l'aumentare dell'età, la gravidanza, e con variazioni di peso marcate. Quello che è importante è che si arriva a conoscere le tette - come si guardano e si sentono - e segnalare eventuali modifiche tempestivamente ad un medico.

Il cancro è una malattia delle cellule del corpo. Il corpo è costituito da milioni di cellule minuscole. Esistono molti tipi diversi di cellule nel corpo, e ci sono molti diversi tipi di cancro che derivano da differenti tipi di cellule. Ciò che tutti i tipi di cancro hanno in comune è che le cellule tumorali sono anormali e si moltiplicano fuori controllo.

Un tumore maligno è un grumo o la crescita di tessuto costituito da cellule tumorali che continuano a moltiplicarsi. I tumori maligni invadere i tessuti e gli organi vicini, che possono causare danni.

I tumori maligni possono anche diffondersi in altre parti del corpo. Questo accade se alcune cellule si staccano dalla prima (primario) del tumore e sono eseguite nel sangue o linfa canali ad altre parti del corpo. Questi piccoli gruppi di cellule possono quindi moltiplicare per formare tumori secondari (metastasi) in una o più parti del corpo. Questi tumori secondari possono quindi crescere, invadere e danneggiare i tessuti vicini, e la diffusione di nuovo.

Alcuni tipi di cancro sono più gravi di altri, alcuni sono più facilmente trattati di altri (soprattutto se diagnosticato in fase iniziale), alcuni hanno una visione migliore (prognosi) di altri. Quindi, il cancro non è solo una condizione. In ogni caso è importante sapere esattamente che tipo di cancro si è sviluppato, quanto grande è diventato, e se si è diffuso. Questo vi permetterà di ottenere informazioni affidabili sulle opzioni di trattamento e prospettive.

Vedere il foglio illustrativo separato chiamato Che cosa provoca il cancro? per ulteriori informazioni sul cancro in generale.

Il cancro al seno. Che cosa è il cancro al seno?
Il cancro al seno. Che cosa è il cancro al seno?

Il cancro al seno è uno dei tumori più comuni. Circa una donna su nove sviluppa il cancro al seno a un certo punto della loro vita. Circa 48.000 casi si verifica nel Regno Unito ogni anno. La maggior parte si sviluppano nelle donne oltre i 50 anni, ma le donne più giovani a volte sono colpiti. Il cancro al seno può anche svilupparsi negli uomini, anche se questo è raro. Cancro al seno si sviluppa da una cellula cancerosa che si sviluppa nel rivestimento di un condotto o lobulo in uno dei seni.

Ci sono alcuni sottotipi di cancro al seno che sono importante conoscere, come il trattamento e prospettive (prognosi) variano a seconda del tipo esatto del cancro. La seguente dà un'idea approssimativa dei principali sottotipi. Il vostro specialista sarà in grado di darvi maggiori dettagli per quanto riguarda l'esatta sottotipo di tumore al seno che si ha.

Invasivo o in situ?

La maggior parte dei tumori al seno viene diagnosticato quando un tumore si è sviluppato all'interno di un condotto o lobulo nel tessuto mammario circostante. Questi sono chiamati tumori al seno invasivi. Tumori al seno invasivi sono divise in quelle in cui le cellule tumorali hanno invaso nel locale di sangue o di vasi linfatici e quelli che non hanno.

Alcune persone sono diagnosticati quando le cellule cancerose sono ancora del tutto all'interno di un condotto o lobulo. Questi sono chiamati carcinoma in situ, come non le cellule tumorali hanno cresciuto fuori dal loro sito originario. Carcinoma duttale in situ (DCIS) è il tipo più comune di cancro al seno non invasivo, e circa 1 a 5 nuovi casi di cancro al seno sarà DCIS. Un carcinoma in situ è ​​più facile da trattare ed ha una prospettiva migliore di un cancro invasivo.

Grado delle cellule cancerose

Un campione di tessuto del cancro al seno può essere esaminato al microscopio. Osservando determinate caratteristiche delle cellule, il cancro può essere classificato.

  • Grado 1 - le cellule tumorali tendono ad essere a crescita lenta e meno aggressiva.
  • Grado 2 - è un grado medio.
  • Grado 3 - le cellule tumorali tendono ad essere in rapida crescita e più aggressivo.

Presenza di recettori

Alcune cellule di cancro al seno hanno recettori, che permettono alcuni tipi di ormoni o proteine ​​da allegare alla cellula tumorale. I tipi di recettore sono testati per:

  • Ormoni. Prove su un campione di cellule di cancro al seno può mostrare se contengono recettori degli estrogeni. L'estrogeno è l'ormone femminile. Nel complesso, circa 7 su 10 tumori al seno sono recettori per gli estrogeni positivi. Trattamento può bloccare l'estrogeno in questi tumori (vedi sotto).
  • HER2. Alcune cellule di cancro al seno hanno recettori per una proteina nota come HER2. Nel complesso circa 2 a 10 tumori al seno sono HER2-positivo. Tumori che hanno alti livelli di questi recettori sono chiamati HER2-positivo.

Fase del cancro

Questo non descrive un tipo di tumore, ma descrive quanto il tumore è cresciuto e se si è diffuso. Come regola generale, la prima fase, maggiore è la possibilità di una cura (vedi dopo).

Un tumore canceroso inizia da una cellula anormale. Il motivo esatto per cui una cellula diventa cancerosa non è chiaro. Si pensa che qualcosa di danni o altera alcuni geni nella cellula. Questo rende la cellula anomala e moltiplicarsi fuori controllo.

Fattori di rischio

Anche se il cancro al seno può svilupparsi senza una ragione apparente, ci sono alcuni fattori di rischio che aumentano la probabilità che il cancro al seno si svilupperà. Questi includono:

  • Età. Il rischio di sviluppare il cancro al seno raddoppia approssimativamente ogni 10 anni di età. La maggior parte dei casi si sviluppano nelle donne di età superiore ai 50.
  • Dove si vive. Il tasso di cancro al seno varia da paese a paese. Questo può riflettere fattori genetici o ambientali.
  • La storia di famiglia. Questo significa che se avete parenti stretti che hanno o hanno avuto il cancro al seno. In particolare, se sono stati invecchiati sotto 50 al momento della diagnosi.
  • Se ha avuto un tumore al seno precedente.
  • Essere senza figli, o se hai avuto il tuo primo figlio dopo i trent'anni.
  • Non avere allattato i vostri bambini.
  • Giovane età di periodi iniziali.
  • Petto di essere esposti a radiazioni.
  • Avere una menopausa di età superiore ai 55 anni.
  • Assunzione di continuo la terapia ormonale sostitutiva combinata ( HRT ) per diversi anni (nelle donne oltre i 50 anni), che porta a un rischio leggermente aumentato.
  • L'eccesso di alcol.

La storia di famiglia e di test genetici

Grado delle cellule cancerose. Presenza di recettori.
Grado delle cellule cancerose. Presenza di recettori.

Circa 1 su 20 casi di cancro al seno sono causati da un gene difettoso che può essere ereditata. I geni BRCA1 e BRCA2 sono i geni difettosi più comuni. Vedere il foglio illustrativo a parte il cancro al seno - Fattori ereditari per ulteriori dettagli.

Un nodulo al seno

Il primo sintomo di solito è un nodulo indolore nel seno. Nota: la maggior parte dei noduli al seno non sono cancerogene. La maggior parte dei noduli al seno sono cisti piene di liquido o di fibroadenomi (una aggregazione di tessuto ghiandolare), che sono benigni. Tuttavia, si dovrebbe sempre consultare un medico se si sviluppa un nodulo, come il nodulo al seno può essere cancerogene.

Altri sintomi del cancro al seno

Altri sintomi che possono essere notati in seno colpito includono:

  • Le variazioni di dimensione o la forma di un seno.
  • Fossette o ispessimento alcuni della pelle su una parte di un seno.
  • Il capezzolo di diventare invertito (girando in).
  • Raramente, una scarica che si verificano da un capezzolo (che può essere macchiato di sangue).
  • Un raro tipo di cancro al seno, che causa un rash intorno al capezzolo, che può essere simile a una piccola patch di eczema.
  • Raramente, dolore in un seno. Nota: il dolore non è un sintomo precoce di consueto. Molte donne sviluppano dolori al seno (mastalgia) e questo non è in genere causata da cancro.

Il primo posto che il cancro al seno di solito si diffonde a è le ghiandole linfatiche (nodi) sotto l'ascella (ascella). Se ciò si verifica, si può sviluppare un gonfiore o nodulo in una ascella. Se il cancro si diffonde ad altre parti del corpo poi vari altri sintomi possono sviluppare.

Valutazione iniziale

Se si sviluppa un nodulo o sintomi che possono essere il cancro al seno, il medico di solito esaminare il seno e le ascelle per cercare eventuali noduli o altri cambiamenti. In genere è indirizzata ad uno specialista. A volte una biopsia di un grumo evidente (vedi sotto) è disposto, ma altri test può essere fatto prima quali:

  • Mammografia. Questo è un particolare radiografia del tessuto mammario.
  • Ecografia della mammella.
  • MRI del seno. Questo è più comunemente eseguita su donne più giovani, che possono avere tessuto mammario denso.

Biopsia - per confermare la diagnosi

Una biopsia è quando un piccolo campione di tessuto viene rimosso da una parte del corpo. Il campione viene esaminato al microscopio, alla ricerca di cellule anormali. Uno specialista può prendere una biopsia con un ago che viene inserito nel grumo di alcune cellule di essere ritirati. A volte il medico può essere guidata da dove inserire l'ago con l'aiuto di una mammografia o ecografia. Talvolta è necessaria una piccola operazione per ottenere un campione bioptico.

Il campione di biopsia può confermare o escludere il cancro al seno. Anche le cellule di un tumore possono essere valutati e testati per determinare il loro grado e lo stato dei recettori (vedi sopra).

Valutare l'entità e la diffusione

Se state confermate di avere il cancro al seno, potrebbero essere necessari ulteriori test per valutare se si è diffuso. Ad esempio, le analisi del sangue, un'ecografia del fegato, radiografia del torace, una scintigrafia ossea o di altri tipi di scansione. (Separa opuscoli descrivono ognuno di questi test in modo più dettagliato.) Questa valutazione è chiamato stadiazione del cancro. L'obiettivo della messa in scena è di scoprire:

  • Quanto è grande il tumore è cresciuto.
  • Se il tumore si è diffuso ai linfonodi locali sotto l'ascella.
  • Se il tumore si è diffuso ad altre zone del corpo (metastatico).

Vedere il foglio illustrativo separato chiamato stadiazione e classificazione del cancro per i dettagli.

Scoprire la fase del cancro, il grado delle cellule e lo stato del recettore del tumore, aiuta i medici a consigliare le migliori opzioni di trattamento. Inoltre, dà una ragionevole indicazione di prospettive.

Le opzioni di trattamento che possono essere considerati comprendono la chirurgia, la chemioterapia, la radioterapia e la terapia ormonale. Spesso viene usata una combinazione di due o più di questi trattamenti. I trattamenti utilizzati dipendono da:

  • Il cancro stesso - la sua dimensione e stadio (se si è diffuso), il grado delle cellule tumorali, e se è l'ormone sensibile o contiene recettori HER2; E
  • La donna con il cancro - la vostra età, anche se non hai avuto la tua menopausa, la vostra salute generale e le preferenze personali per il trattamento.

Si dovrebbe avere una discussione approfondita con uno specialista che conosce il vostro caso. Essi saranno in grado di dare i pro ei contro, il tasso di successo probabile, eventuali effetti collaterali e altri dettagli circa le varie opzioni di trattamento possibili per il vostro tipo di cancro.

Si dovrebbe anche discutere con il proprio specialista gli obiettivi del trattamento. Per esempio:

  • Trattamento mira per curare il cancro in molti casi. In particolare, la prima fase del cancro, migliore è la possibilità di guarigione. A causa della routine di mammografia, molte donne con diagnosi di cancro al seno nelle fasi iniziali e hanno una buona possibilità di guarigione. I medici tendono a usare la parola remissione piuttosto che la parola guarito. Remissione significa che non vi è alcuna evidenza di tumore dopo il trattamento. Se si è in remissione, si può essere guarito. Tuttavia, in alcuni casi, un cancro restituisce dopo mesi o anni. Questo è il motivo per cui i medici sono a volte riluttanti a usare la parola guarito.
  • Trattamento può mirare a controllare il cancro. Se una cura non è realistico, con il trattamento è spesso possibile limitare la crescita o la diffusione del tumore in modo che progredisce meno rapidamente. Questo può tenervi liberi da sintomi per qualche tempo.
  • Il trattamento può mirare ad alleviare i sintomi in alcuni casi. Anche se una cura non è possibile, trattamenti possono essere utilizzati per ridurre le dimensioni di un tumore, che può alleviare i sintomi quali dolore. Se un tumore è avanzato, allora si può richiedere trattamenti quali integratori alimentari, antidolorifici, o altre tecniche per aiutare a mantenere libero di dolore o di altri sintomi.

Chirurgia

I tipi di operazione che possono essere considerati sono:

  • Chirurgia conservativa del seno. Questo è spesso un'opzione se il tumore non è troppo grande. Una mastectomia parziale (o largo escissione locale) è un tipo di operazione in cui solo il tumore e un po 'di tessuto mammario circostante vengono rimossi. È usuale avere a radioterapia dopo tale operazione. Ciò mira a uccidere tutte le cellule tumorali che possono essere stati lasciati nel tessuto mammario.
  • La rimozione del seno colpito (mastectomia). Ciò può essere necessario se vi è un grande tumore o un tumore nel mezzo del petto. Spesso è possibile avere la chirurgia ricostruttiva del seno per creare un nuovo seno dopo una mastectomia. Questo spesso può essere fatto allo stesso tempo come la mastectomia, anche se può essere fatto anche dopo mesi o anni. Ora ci sono molti diversi tipi di operazioni di ricostruzione disponibili.
  • Una biopsia del linfonodo sentinella può essere eseguita. Questo è un modo di valutare se i principali linfonodi drenanti il ​​tumore al seno contengono. Se sono chiare e poi i rimanenti linfonodi del cavo ascellare non devono essere rimossi. Se non è possibile fare questo, uno o più dei linfonodi del cavo ascellare può essere rimosso. Questo aiuta a mettere in scena la malattia con precisione e per guidare lo specialista di ciò che il trattamento di consigliare l'intervento.

Radioterapia

Che cosa provoca il cancro al seno? Storia familiare e test genetici.
Che cosa provoca il cancro al seno? Storia familiare e test genetici.

La radioterapia è un trattamento che utilizza raggi ad alta energia di radiazione che si concentrano su tessuto canceroso. Questo uccide le cellule tumorali, o smette di cellule tumorali di moltiplicarsi. Vedere il foglio illustrativo separato chiamato Radioterapia per maggiori dettagli.

Per cancro al seno, la radioterapia è principalmente usato in aggiunta alla chirurgia. Ad esempio, se si dispone di chirurgia conservativa del seno è usuale avere la radioterapia al seno colpito dopo l'operazione. Questo mira a prevenire il cancro al seno tornando nella stessa mammella. Quando la radioterapia è utilizzato in aggiunta alla chirurgia è chiamato radioterapia adiuvante.

Trattamenti ormonali

Alcuni tipi di tumore al seno sono influenzati dalla femmina ormoni estrogeno e progesterone. Questi ormoni stimolano le cellule tumorali di dividersi e moltiplicarsi. La maggior parte di estrogeni e progesterone sono realizzati dalle ovaie. Trattamenti che riducono il livello di questi ormoni, o impediscono loro di lavorare, sono comunemente usati nelle persone con cancro al seno.

Trattamento ormonale funziona meglio nelle donne con cancro al seno ormono-sensibile, ma a volte lavorano in tumori classificati come non-ormonale-reattiva.

Trattamenti ormonali includono:

  • Estrogeni bloccanti. Tamoxifene è stato disponibile per molti anni ed è ancora ampiamente utilizzato. Funziona bloccando l'estrogeno da lavorare su cellule. Di solito è preso per cinque anni. Altri farmaci bloccanti estrogeni sono ora disponibili.
  • Gli inibitori dell'aromatasi. Si tratta di farmaci che agiscono bloccando la produzione di estrogeni nei tessuti del corpo. Essi sono utilizzati in donne che hanno attraversato la menopausa. Questi farmaci comprendono anastrozolo, letrozolo ed exemestane.
  • Di rilascio delle gonadotropine (GnRH) analoghi. Questi farmaci agiscono riducendo notevolmente la quantità di estrogeni che si fanno nelle ovaie. Ci sono diversi preparati analogo del GnRH. Quello comunemente usato è Goserelin. Essi sono di solito dato per iniezione e possono essere utilizzati per le donne che non hanno ancora raggiunto la menopausa.
  • Un'alternativa che può essere considerato per le donne prima della menopausa è di rimuovere le ovaie (o di distruggerli con la radioterapia). Questo ferma estrogeni dall'essere realizzato.

Chemioterapia

La chemioterapia è un trattamento del cancro, utilizzando farmaci anti-cancro che uccidono le cellule tumorali, o loro di moltiplicarsi fermano. Vedere il foglio illustrativo separato chiamato chemioterapia con farmaci citotossici per maggiori dettagli.

Quando la chemioterapia viene utilizzata in aggiunta alla chirurgia è conosciuto come la chemioterapia adiuvante. Ad esempio, a seguito di un intervento chirurgico si può essere dato un ciclo di chemioterapia. L'obiettivo è di uccidere eventuali cellule tumorali che potrebbero essersi propagate dal sito del tumore principale.

La chemioterapia a volte è dato prima di un intervento chirurgico per ridurre un tumore in modo che la chirurgia può avere una migliore possibilità di successo e anche una piccola operazione può essere eseguita. Questo è noto come la chemioterapia neoadiuvante. Il tipo di chemioterapia somministrata può dipendere dal tipo di cancro.

Nuovi test genetici sono stati sviluppati per aiutare i medici a decidere che le donne beneficeranno più di chemioterapia.

La chemioterapia può essere utilizzato anche per alcune donne per trattare il cancro al seno che si è diffuso ad altre zone del corpo.

Trastuzumab (Herceptin ®)

Trastuzumab (noto anche come Herceptin ®) è un trattamento che può essere somministrato a donne che hanno un gran numero di recettori HER2 nel loro cancro. Si tratta di un tipo di medicinale chiamato un anticorpo monoclonale. Agisce legandosi a recettori HER2 sulla superficie delle cellule tumorali del seno, così bloccando le cellule tumorali di divisione e crescita.

In sintesi

Il piano di trattamento che potrà essere comunicato può variare notevolmente da caso a caso, come il trattamento ottimale può dipendere da molti fattori diversi.

L'outlook è notevolmente migliorata negli ultimi anni. Morti per cancro al seno sono ora al livello più basso mai in 40 anni. Ciò è dovuto principalmente ai miglioramenti nel trattamento del carcinoma mammario. Le prospettive sono migliori in coloro che sono diagnosticati quando il tumore è ancora piccolo, e non si è diffuso. Altri tipi di cancro al seno sono anche ora diagnosticati e trattati in una fase precoce. In generale, più avanzato del tumore (più esso è diffuso) quindi meno possibilità che il trattamento sarà curativo.

Il trattamento del cancro è una zona in via di sviluppo della medicina. Nuovi trattamenti continuano ad essere sviluppate e le informazioni sulle prospettive di cui sopra è molto generale. Lo specialista che conosce il vostro caso può dare informazioni più precise circa la vostra prospettiva particolare, e quanto bene è in grado di rispondere al trattamento il tipo e dallo stadio del tumore.

Donne nel Regno Unito di età compresa tra 50 e 70 sono invitati ad avere una mammografia di routine ogni tre anni. Questo è progressivamente esteso a 47-73 anni le donne.

La mammografia è una prova speciale a raggi X e si propone di individuare il cancro al seno in fase iniziale, quando il trattamento è più probabile che sia curativa. Vedere il foglio illustrativo separato denominato screening mammografico per i dettagli.

Test genetici e screening mammografico (e trattamenti preventivi, in alcuni casi) possono essere offerti anche a donne più giovani con una forte storia familiare di cancro al seno. Consultare il medico se si sente questo vale per voi.

Cura del cancro al seno

5-13 Great Suffolk Street, Southwark, Londra, SE1 0NS
Assistenza telefonica: 0808 800 6000 Web: www.breastcancercare.org.uk
Fornisce informazioni sul cancro al seno e di sostegno in tutto il Regno Unito.

Il cancro al seno Breakthrough

Weston House, 246 High Holborn, Londra. WC1V 7EX
Linea informazioni: 08080 100 200 Web: www.breakthrough.org.uk
Una carità impegnata a combattere il cancro al seno attraverso la ricerca e la consapevolezza.

Sostegno cancro Macmillan

Tel. (Helpline): 0808 808 0000 Web: www.macmillan.org.uk
Fornire informazioni e supporto a tutti coloro colpiti da cancro.

CancerHelp UK

Web: http://cancerhelp.cancerresearchuk.org/ fornisce fatti sul cancro, tra cui le scelte di trattamento.

Nazionale helpline cancro al seno ereditario

Tel: 01629 813000 Web: www.breastcancergenetics.co.uk Lo scopo principale del servizio di assistenza è quello di garantire che coloro preoccupati per la loro storia familiare ha accesso alle informazioni su tutte le opzioni disponibili, rinvii se del caso, e il sostegno tra pari per qualsiasi opzione è prescelto.

Altri gruppi di sostegno

Vedere www.google.com / selfhelp.asp per una lista di auto-aiuto e gruppi di sostegno per il cancro.

In primo piano