La chemioterapia con farmaci citotossici

Questo opuscolo offre una panoramica generale sulla chemioterapia. Non dà dettagli su singoli farmaci chemioterapici o consigliare sui singoli tipi di cancro. Si dovrebbe discutere il proprio caso ed i trattamenti particolari con il medico. Ulteriori fonti di informazioni dettagliate sono riportate alla fine.

Chemioterapia significa letteralmente trattamento farmacologico. Tuttavia, la chemioterapia termine è venuto a significare un trattamento del cancro, utilizzando farmaci anti-tumorali detti medicinali citotossici (detti anche farmaci citotossici).

Ci sono altri tipi di farmaci anti-cancro. Per esempio: farmaci che bloccano gli effetti di alcuni ormoni sono usati per il trattamento di alcuni tipi di cancro, anticorpi monoclonali e altri tipi di farmaci che agiscono sul sistema immunitario sono usati per il trattamento di alcuni tipi di cancro. Questi altri tipi di farmaci anti-cancro non sono trattate più avanti in questo foglio.

Articoli correlati

Farmaci citotossici sono tossici (velenosi) per le cellule tumorali. Uccidono le cellule tumorali o loro di moltiplicarsi fermano. Diversi farmaci citotossici fanno in modi diversi. Tuttavia, tutti tendono a lavorare interferendo con qualche aspetto di come le cellule si dividono e si moltiplicano. Ad esempio, alcuni lavori che interessano il materiale genetico della cellula direttamente, altri agiscono bloccando le cellule da utilizzare sostanze nutritive necessarie a dividersi e moltiplicarsi.

Due o più farmaci citotossici sono spesso utilizzati in un ciclo di chemioterapia, ciascuna con un diverso modo di lavorare. Questo può dare una migliore possibilità di successo rispetto all'utilizzo di una sola.

Ci sono molti farmaci citotossici diversi utilizzati nel trattamento del cancro. In ogni caso quella (o quelle) scelto dipenderà dal tipo e dallo stadio del tumore. La ricerca continua a trovare nuovi farmaci e le migliori combinazioni di medicina. Il medico le consiglierà il trattamento migliore per il vostro tipo di cancro, sulla base di prove dalle più recenti prove di ricerca.

Medicinali citotossici funzionano meglio nei tumori in cui le cellule tumorali sono in rapida divisione e moltiplicazione. Maggior parte delle cellule normali del corpo, come le cellule muscolari, cellule cardiache, cellule cerebrali, e le cellule ossee, non si dividono e si moltiplicano molto spesso. Di solito non sono molto influenzati da farmaci citotossici. Tuttavia, alcune cellule normali del corpo dividono e si moltiplicano rapidamente. Per esempio, le cellule ciliate, cellule del midollo osseo e cellule di rivestimento della bocca e dell'intestino. Questi possono essere influenzati da medicinali citotossici e portare a effetti collaterali (vedi sotto). Come regola generale, le cellule normali possono rinnovarsi molto meglio di cellule tumorali e quindi di solito possono recuperare trattamento abbastanza bene seguente.

La chemioterapia e altri trattamenti possono mirare a curare il cancro

Una cura è lo scopo in molti casi. Alcuni tipi di cancro possono essere curati con la sola chemioterapia. A volte la chemioterapia viene utilizzata in aggiunta ad un altro trattamento principale. Ad esempio, si può avere un intervento chirurgico per rimuovere un tumore, ma si può anche essere dato un ciclo di chemioterapia dopo l'intervento chirurgico. L'obiettivo è di uccidere eventuali cellule tumorali che potrebbero essersi propagate dal sito del tumore primario (in cui il tumore ha iniziato). Se non trattata, questi possono essere sviluppati in tumori in un secondo momento.

La chemioterapia somministrata dopo un trattamento principale, come la chirurgia è chiamato chemioterapia adiuvante. A volte, la chemioterapia è dato prima di un intervento chirurgico o radioterapia in modo che questi altri trattamenti sono in grado di lavorare meglio. La chemioterapia somministrata prima di un altro trattamento è chiamato chemioterapia neoadiuvante.

I medici tendono a usare la parola remissione piuttosto che la parola guarito. Remissione significa che non vi è alcuna evidenza di tumore dopo il trattamento. Se si è in remissione, si può essere guarito. Tuttavia, in alcuni casi, un cancro restituisce dopo mesi o anni. Questo è il motivo per cui alcuni medici sono riluttanti a usare la parola guarito.

La chemioterapia e altri trattamenti possono mirare a controllare il cancro

Se una cura non è realistico, con il trattamento è spesso possibile limitare la crescita o la diffusione del tumore in modo che progredisce meno rapidamente. Questo può tenervi liberi da sintomi per qualche tempo.

La chemioterapia può essere utilizzata per alleviare i sintomi

Questo è chiamato chemioterapia palliativa. Anche se una cura non è possibile e la prospettiva è povero, a una chemioterapia può essere utilizzato per ridurre le dimensioni di un cancro. Questo può alleviare sintomi come dolore o sintomi di pressione da un tumore.

I farmaci solitamente devono entrare nel flusso sanguigno per raggiungere tutte le zone del corpo per raggiungere qualsiasi cellula cancerosa eventualmente presente.

Chemioterapia endovenosa

Per arrivare direttamente nel flusso sanguigno, molti farmaci citotossici sono date da iniezione direttamente in vena (iniezione endovenosa).

  • Talvolta ciascuna dose è appena iniettato in vena da una siringa e ago.
  • Alcuni farmaci sono messi in un sacchetto di liquido che gocciola poi in una vena attraverso un piccolo, sottile tubo di plastica che viene inserito in una vena del braccio o della mano. Questo metodo permette le medicine per essere diluiti e sono meno probabilità di irritare la vena come ottenere nel flusso sanguigno. Si può richiedere diverse ore per una dose a gocciolare nel flusso sanguigno. Piccole pompe sono spesso utilizzati per assicurarsi che la soluzione gocciola nella vena esattamente alla velocità corretta.
  • In alcuni casi, un tubo di plastica più sottile viene inserito in una vena profonda. Questa può essere una linea centrale in una vena del torace o di una linea periferica del braccio (altrimenti detta linea PICC). Esso può essere lasciato in posizione per mesi finché il corso del trattamento è terminato. Questo significa che non è necessario iniezioni ripetute. Farmaci possono essere iniettati o gocciolato attraverso la linea di volta in volta quando una dose è dovuto. Questo metodo di dare la chemioterapia viene utilizzata sempre di più. È anche possibile avere campioni di sangue prelevati tramite la linea (che sono spesso necessari per i test durante un corso di trattamento chemioterapico). Occorre prestare particolare attenzione per mantenere la linea pulita e libera da ostruzione e l'infezione.
  • A volte un infuso viene dato tramite una linea per molti giorni, o addirittura settimane.

La chemioterapia somministrata per via orale

Alcuni farmaci chemioterapici possono essere assunti in compresse o liquidi per via orale e sono assorbiti nel flusso sanguigno dall'intestino.

Altri metodi

Farmaci di solito non ottengono al cavo di cervello o del midollo molto bene dal flusso sanguigno. Quindi, per il trattamento di alcuni tumori del cervello o del midollo spinale, i farmaci possono essere iniettati nel liquido che circonda il cervello e il midollo spinale. Questo è fatto da una puntura lombare quando un ago viene inserito nello spazio accanto al midollo spinale nella zona lombare.

In certe situazioni farmaci citotossici può essere somministrato mediante iniezione in un muscolo, come una crema che viene strofinato sulla per la pelle; iniettato nella cavità toracica, o anche iniettato direttamente in un tumore canceroso.

Di solito a una chemioterapia viene somministrato in cicli. Un ciclo è un incantesimo di trattamento seguito da un periodo di riposo dal trattamento. Ad esempio, si può avere una dose del farmaco (s) in un giorno, o di più dosi nell'arco di alcuni giorni. Si può quindi avere un periodo di riposo dal trattamento per 3-4 settimane. Questo permette al corpo di recuperare da eventuali effetti collaterali e dà la possibilità, per le cellule normali danneggiati per recuperare prima della prossima spell di cura. Cicli di trattamento sono generalmente ogni 3-4 settimane, ma variano a seconda del tumore da trattare e dei farmaci utilizzati.

La lunghezza di un ciclo completo di trattamento è spesso circa sei mesi. Quindi questo può essere costituito da circa sei cicli di trattamento nel corso dei sei mesi. Tuttavia, un ciclo completo di trattamento può variare e può essere inferiore o superiore a sei mesi, e hanno meno o più cicli.

Si può avere le prove quali scansioni o raggi X in tempi diversi per vedere come il trattamento sta funzionando. Questi possono aiutare a guidare un medico per quanto tempo continuare il trattamento o anche di modificare i farmaci utilizzati se il trattamento non sembra funzionare. Avrete anche regolari esami del sangue per controllare il vostro emocromo (vedi sotto) e può anche avere altri esami del sangue per verificare che il vostro fegato e reni continuano a funzionare bene e non sono stati colpiti dai farmaci.

La chemioterapia con farmaci citotossici. Che cos'è la chemioterapia?
La chemioterapia con farmaci citotossici. Che cos'è la chemioterapia?

La maggior parte delle persone hanno un trattamento di chemioterapia in regime ambulatoriale. Potrebbe essere necessario passare qualche ora in ospedale per ogni dose di trattamento. Alcuni cicli di trattamento richiedono un giorno o due in ospedale come ricoverato.

Alcune persone hanno una parte del loro trattamento di chemioterapia a casa. Hanno una linea inserita in una vena, come descritto sopra, e indossare un piccolo dispositivo portatile per pompare delicatamente una soluzione medicinale nella linea in un determinato periodo di tempo.

Farmaci citotossici sono potenti e spesso causa di effetti collaterali indesiderati. Medicinali citotossici agiscono uccidendo le cellule che si dividono, e così alcune cellule normali sono danneggiati anche. Tuttavia, gli effetti collaterali variano da farmaco a farmaco. Anche con la stessa medicina, persone diverse possono reagire in modo diverso. Alcune persone sviluppano più gravi effetti collaterali rispetto ad altri che prendono la stessa medicina. A volte, se gli effetti collaterali sono particolarmente gravi, una modifica a un farmaco diverso può essere un'opzione.

Alcuni degli effetti collaterali più comuni e importanti sono elencati di seguito. Possono verificarsi altri effetti collaterali. Il medico o l'infermiere chemioterapia saranno in grado di discutere con voi i probabili effetti collaterali che possono verificarsi con le medicine particolari riceverete. Inoltre, è possibile leggere un elenco completo dei possibili effetti collaterali di qualsiasi farmaco sul volantino dal produttore. Questo avviene di solito nella confezione con il medicinale ed è disponibile su Internet all'indirizzo anche www.medicines.org.uk o www.macmillan.org.uk il sito Web del supporto Macmillan Cancer.

Alla fine di questa sezione vi è una lista di controllo dei sintomi che si dovrebbe riferire immediatamente al medico se si verificano mentre si è su un ciclo di chemioterapia.

Stanchezza

Stanchezza (affaticamento) è un effetto collaterale comune. E 'probabile che vi sentirete più stanchi del normale durante un ciclo di chemioterapia. Potrebbe essere necessario ridurre il vostro normale attività, pianificare pause regolari e, se possibile, fare qualche esercizio di luce normale. Alcune persone si sentono stanche schiacciante e potrebbe essere necessario fare affidamento su altre persone a fare di routine faccende quotidiane.

Nausea e vomito

Può essere comune a sentirsi male (nausea) durante e dopo ogni ciclo di trattamento. Cercate di bere molti liquidi, anche se non si voglia, per prevenire la disidratazione. Succhiare cubetti di ghiaccio è una punta di aumentare l'assunzione di liquidi.

Farmaci anti-malattia solitamente aiuta ed è comunemente preso allo stesso tempo come, o poco prima, un ciclo di chemioterapia. Ci sono diversi tipi di farmaci anti-malattia. Se uno non funziona bene, una modifica a uno diverso può funzionare meglio.

Effetti sul sangue e del sistema immunitario

Farmaci citotossici possono interessare il midollo osseo. Il midollo osseo è dove si fanno i globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Problemi che possono verificarsi includono:

  • Anemia. Questo significa un basso livello di globuli rossi. Se si sviluppa l'anemia ti sentirai stanco e pallido. Potete avere bisogno di una trasfusione di sangue.
  • Infezioni gravi. Tu sei più a rischio di infezione se il livello dei globuli bianchi scende troppo bassa. Questo perché si hanno meno capacità di combattere i batteri, virus e altri germi. Consultare un medico immediatamente se si sviluppano segni di infezione come febbre o mal di gola. Come si ha una ridotta capacità di combattere le infezioni, si può essere data una dose elevata di antibiotici direttamente nella vostra circolazione sanguigna se si sviluppa un'infezione.
  • Problemi di sanguinamento. Le piastrine aiutano il sangue a coagulare quando ci tagliamo. Se il numero delle piastrine nel sangue scende di ecchimosi e sanguinamento più a lungo del solito, dopo i tagli. Vedere un medico con urgenza se si notano questi sintomi. Si può richiedere una trasfusione di piastrine, se il vostro livello di piastrine va molto basso.

Prima di ogni ciclo di trattamento, è normale avere un esame del sangue per controllare il tuo emocromo. Questo controlla il livello dei globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Se uno qualsiasi di questi sono troppo bassi, quindi un ciclo di trattamento può essere ritardato, la scelta dei farmaci può essere modificato oppure si può essere dato un trattamento per aumentare i livelli di questi costituenti del sangue.

Problemi della bocca

Le cellule che allineano la bocca sono influenzati da alcuni farmaci citotossici. Questo può portare a un mal di bocca, la bocca secca e altri problemi della bocca. Routine corretta igiene orale aiuta a prevenire i problemi della bocca in via di sviluppo o di diventare più gravi. Se possibile, effettuare le seguenti operazioni o da soli o con l'aiuto di un accompagnatore:

  • Lavarsi i denti due volte al giorno con uno spazzolino morbido e dentifricio contenente fluoro.
  • Sciacquare la bocca dopo i pasti e di notte. Utilizzare acqua o soluzione di sodio cloruro 0,9% (acqua o soluzione fisiologica salina). È possibile effettuare una nuova soluzione di cloruro di sodio per ogni risciacquo sciogliendo mezzo cucchiaino di sale in 250 ml di acqua fresca. Utilizzare acqua fredda o calda - qualunque vostro preferito.
  • Rimuovere eventuali residui che si possono vedere in bocca o sulla lingua spazzolatura leggera con uno spazzolino morbido. Se possibile, farlo regolarmente, ma soprattutto dopo i pasti e prima di coricarsi. Bastoni schiuma sono un'alternativa se spazzolare con uno spazzolino morbido provoca dolore o sanguinamento.
  • Ananas masticare può anche aiutare a pulire la bocca. Ananas contiene ananase che è un enzima (chimici) che possono contribuire ad abbattere i residui in bocca. Potete usare ananas fresco o in scatola di ananas non zuccherato.
  • Rimuovere dentiera di notte. Pulire protesi con uno spazzolino morbido e dentifricio. Mettere a bagno per una notte in una soluzione di protesi. Sciacquare prima di utilizzare il giorno successivo.

Se si sviluppa una bocca asciutta quindi misure semplici, come frequenti sorsi di acqua e gomma da masticare senza zucchero spesso aiutare ed essere tutto ciò che è necessario in molti casi. Saliva artificiale o farmaci per stimolare le ghiandole salivari è talvolta usato, che il medico può prescrivere per voi. (Vedi opuscoli separati chiamati 'la cura della bocca' e 'bocca asciutta' per maggiori dettagli.)

La perdita dei capelli

Cosa sono i medicinali citotossici e come funzionano? Quali sono gli scopi della chemioterapia?
Cosa sono i medicinali citotossici e come funzionano? Quali sono gli scopi della chemioterapia?

Alcuni farmaci citotossici danneggiano le cellule dei capelli di lucro. Alcuni o tutti i capelli possono cadere. Ciò si verifica in genere 2-3 settimane dopo un corso di avviamenti di trattamento. Corpo capelli e le ciglia possono anche cadere in aggiunta al cuoio capelluto. Dopo il ciclo di trattamento è terminato, i capelli ricrescere solito entro 4-12 mesi.

La perdita dei capelli non da fastidio alcune persone. Si potrebbe desiderare di tagliare i capelli corti prima di iniziare la chemioterapia in modo che le modifiche non sono così drammatiche. Alcune persone amano indossare una parrucca. Altre persone preferiscono indossare un cappello o una sciarpa. In particolare, ricordarsi di coprire la testa o indossare schermo solare ad alta protezione quando fuori al sole. Se le tue ciglia cadere, si può indossare gli occhiali o occhiali da sole per proteggere gli occhi nelle giornate di vento.

Stipsi

Questo può essere aiutato da mangiare un sacco di cibi ricchi di fibre e avere un sacco di bere. Un lassativo può essere necessaria in alcuni casi.

Diarrea

Questo è un effetto collaterale di alcuni farmaci. Si dovrebbe aumentare l'importo che si beve, se si sviluppano diarrea. Se persiste o diventa grave, si deve informare il medico. Farmaci anti-diarroiche possono essere necessari e si può anche bisogno di essere ricoverati in ospedale per una flebo di liquidi se si diventa disidratato a causa di diarrea grave.

Problemi nervosi

Alcuni farmaci possono influenzare i nervi. Questo potrebbe portare ad una mancanza di sensibilità in alcune parti del corpo come le dita delle mani o dei piedi, formicolio o debolezza dei muscoli. Informi il medico se uno qualsiasi di questi sintomi.

Fecondità

Alcuni farmaci chemioterapici possono influenzare la fertilità in entrambi gli uomini e le donne. A volte questo è temporaneo e talvolta è permanente. Se questo è un problema, una possibilità potrebbe essere per gli uomini a conservare lo sperma o le donne a conservare ovuli (uova) prima di iniziare il trattamento di chemioterapia. Questi possono essere congelati e potrebbero essere in grado di essere utilizzato in futuro, se si desidera avere una gravidanza. Alcune donne sviluppano una menopausa precoce quando prendendo alcuni farmaci citotossici.

Sintesi di effetti collaterali e checklist

Si dovrebbe discutere con il medico i rischi specifici e le preoccupazioni per i farmaci che vengono utilizzati nel vostro trattamento. Come una lista generale, mentre si passa attraverso un ciclo di chemioterapia, consultare il medico appena possibile se:

  • Sviluppare una febbre (alta temperatura) o sudorazione.
  • Sviluppare altri sintomi che possono essere causa di un'infezione. Ad esempio, un mal di gola, dolore alla minzione, un colpo di tosse, mancanza di respiro o la pelle intorno a un sito di linea (se questa è presente) diventa rosso o dolente.
  • Sviluppare ecchimosi, emorragie o avere sanguinamento anomalo.
  • Avere vomito persistente o grave, in particolare se non è possibile mantenere i liquidi verso il basso.
  • Sviluppare stitichezza o diarrea.
  • Avere altri sintomi che interessano voi.

Prima di iniziare la chemioterapia

A seconda dei farmaci utilizzati, si può avere una serie di esami del sangue di base per verificare che il vostro fegato e reni funzionano bene. Si può anche avere un controllo cardiaco (un ECG e / o ecocardiogramma) e un controllo sulla vostra funzione polmonare. Questo perché alcuni farmaci possono influenzare questi organi. Questi test possono essere ripetute durante il trattamento, per verificare che questi organi continuano a funzionare bene.

Gravidanza e contraccezione

Anche se alcuni farmaci citotossici possono ridurre la fertilità, la gravidanza è ancora possibile se si è sessualmente attivi. Tuttavia, i farmaci citotossici possono danneggiare lo sperma, gli ovuli e un bambino non ancora nato. Pertanto, non è consigliabile iniziare una gravidanza se sei una donna che sta avendo la chemioterapia, o una partner femminile di un maschio che sta avendo la chemioterapia. Se si è sessualmente attivi si dovrebbe usare un metodo contraccettivo affidabile.

Verificare con il proprio medico per quanto tempo continuare la contraccezione per dopo il trattamento è terminato.

Chemioterapia e cancro più tardi

C'è un piccolo rischio che i farmaci citotossici possono causare un'altra forma di cancro più tardi nella vita.

Alcuni farmaci citotossici in grado di:

  • Interferire o reagire con altre medicine. Verificare con il proprio medico su eventuali altri farmaci che si stanno assumendo.
  • Essere colpiti da alcool. Verificare con il proprio medico se si può bere alcool con il trattamento.
  • Dare le vertigini o troppo malato per guidare. Di solito è meglio non guidare se stessi da e per ospedale per il trattamento di chemioterapia.

Se avete preoccupazioni circa il trattamento

Non esitate a chiedere al vostro medico o l'infermiere per un aiuto o un consiglio.

Sostegno cancro Macmillan

Tel: 0808 808 00 00 Web: www.macmillan.org.uk
Fornire informazioni e supporto a tutti coloro colpiti da cancro. Essi hanno informazioni molto dettagliate sui vari farmaci utilizzati come chemioterapia.

CancerHelp UK

Tel: 0808 800 4040 Web: http://cancerhelp.cancerresearchuk.org
Fornisce fatti sul cancro, tra cui le scelte di trattamento.

In primo piano