L'intossicazione alimentare nei bambini

L'intossicazione alimentare si verifica quando il cibo o acqua contaminati da microbi nocivi (germi), tossine o sostanze chimiche è mangiato o bevuto. E di solito provoca la diarrea, con o senza vomito. Tuttavia, altri problemi possono essere causati da mangiare cibo contaminato. Nella maggior parte dei casi, i sintomi chiari di distanza di diversi giorni, ma a volte ci vuole più tempo. Il rischio principale è la disidratazione, che può sviluppare più rapidamente ed essere più grave nei bambini. Il trattamento principale è quello di dare il vostro sacco bambino a bere per cercare di evitare la disidratazione. Qualsiasi caso sospetto di intossicazione alimentare da mangiare asporto o ristorante il cibo deve essere segnalato al vostro ufficio Salute ambientale locale. E 'importante seguire il Cs '4' per aiutare a prevenire l'intossicazione alimentare (vedi sotto). Vedi anche opuscolo separato chiamato gastroenterite nei bambini.

L'intossicazione alimentare nei bambini. Disidratazione e sale (elettrolito) squilibrio.
L'intossicazione alimentare nei bambini. Disidratazione e sale (elettrolito) squilibrio.

L'intossicazione alimentare si verifica quando il cibo o acqua contaminati da microbi nocivi (germi), tossine o sostanze chimiche è mangiato o bevuto. Quando pensiamo di intossicazione alimentare, di solito pensiamo del tipico gastroenterite - un'infezione dell'intestino (intestino) - che di solito provoca diarrea con o senza vomito. Tuttavia, a volte altri sintomi o problemi (come nausea e dolori crampi addominali) possono derivare dal consumo di alimenti contaminati. L'intossicazione alimentare può essere causato da:

Articoli correlati

Batteri

Campylobacter è il batterio più comune che causa avvelenamento da cibo nel Regno Unito. Altri batteri che possono causare intossicazioni alimentari includono salmonella, Escherichia coli (solitamente abbreviato in E. coli), Listeria, Shigella e Clostridium perfringens.

I virus

Alcuni virus, come il norovirus e rotavirus, possono contaminare gli alimenti e causare l'intossicazione alimentare.

Parassiti

Si tratta di un altro tipo di microbo (germi). Gli esempi includono Cryptosporidium, Entamoeba histolytica e Giardia parassiti. Intossicazione alimentare causata da parassiti è più comune nel mondo in via di sviluppo.

Nel Regno Unito, il parassita più comune che può causare l'intossicazione alimentare è toxoplasma. Questo è un parassita che vive nell'intestino di un numero di animali, compresi i gatti. L'intossicazione alimentare si può verificare se il cibo o acqua è contaminata con le feci di gatti infetti, o se la carne cruda o poco cotta da un altro animale che trasportano il parassita è mangiato. L'infezione è conosciuta come la toxoplasmosi. I sintomi di questo tipo di intossicazione alimentare includono gonfiore delle ghiandole linfatiche e talvolta un rash cutaneo.

Tossine (veleni) e prodotti chimici

Tossine possono essere prodotte da batteri che contaminano il cibo. Per esempio, il batterio Staphylococcus aureus può contaminare il gelato e le sue tossine può portare ad avvelenamento alimentare. Il batterio Bacillus cereus possono contaminare riso. Se il riso contaminato viene riscaldato e mangiato, le tossine prodotte possono causare intossicazioni alimentari.

Si tratta di un opuscolo generale su intossicazione alimentare. Ci sono documenti separati che danno maggiori dettagli su alcuni dei diversi microbi che causano intossicazione alimentare.

La contaminazione degli alimenti può verificarsi a causa di problemi nella produzione alimentare, la conservazione o la cottura. Per esempio:

  • Non conservare gli alimenti correttamente o alla corretta temperatura. Ad esempio, non raffreddamento di alimenti. Questo è un problema soprattutto per carne e prodotti caseari.
  • Cottura inadeguata di cibo (undercooking o non cucinare abbastanza caldo). I batteri si trovano spesso in carne cruda e pollame. Un'adeguata cottura di solito uccide i batteri.
  • Contaminazione da qualcuno preparazione del cibo che non ha seguito le regole di igiene alimentare e non ha lavato le mani correttamente.
  • La contaminazione da altri alimenti (contaminazione incrociata). Ad esempio, non lavare una scheda usata per preparare la carne cruda prima di tagliare una fetta di pane con la stessa scheda. Memorizzazione di carne cruda in frigo sopra il cibo che è pronto a mangiare e così permettendo succhi di carne cruda a sgocciolare su per il cibo sotto.
  • Batteri possono anche essere presenti nel latte crudo e formaggi. Il processo di pastorizzazione uccide i batteri.

L'acqua può essere contaminata da batteri o altri microbi in genere perché le feci umane o animali ricevono nella rete idrica. Questo è un problema soprattutto in paesi con scarsa igiene. In tali paesi, il cibo può anche essere lavato e preparato con acqua contaminata. Così, per esempio, nei paesi con scarsa igiene, il bambino deve sempre evitare di bere acqua del rubinetto, con cubetti di ghiaccio nelle bevande, e mangiare insalate o verdure cotte.

Che cosa è intossicazione alimentare? Complicazioni reattivi.
Che cosa è intossicazione alimentare? Complicazioni reattivi.

È comune. La Food Standards Agency stima che fino a 5,5 milioni di persone nel Regno Unito sono colpiti da intossicazione alimentare ogni anno. La maggior parte delle persone hanno solo lievi sintomi in modo che il numero di casi segnalati nel Regno Unito è inferiore a 100.000 ogni anno.

Per la maggior parte dei casi di intossicazione alimentare, i sintomi tendono a venire su da uno a tre giorni di mangiare del cibo contaminato. Tuttavia, per alcuni tipi di intossicazione alimentare, questo periodo di incubazione può essere fino a 90 giorni.

  • Il sintomo principale è la diarrea, spesso con vomito pure. La diarrea è definita come 'perdita di feci o lacrimazione (feci), di solito almeno tre volte in 24 ore'. Sangue o muco possono comparire nelle feci con alcune infezioni.
  • Dolori crampi nel ventre del bambino (pancia) sono comuni. I dolori possono alleviare un po 'ogni volta un po' di diarrea è passata.
  • Una temperatura elevata (febbre), mal di testa e gli arti doloranti a volte si verificano.
  • In caso di vomito, spesso dura solo un giorno o due, ma a volte più a lungo. Diarrea spesso continua dopo il vomito si ferma e dura comunemente per diversi giorni o più. Feci leggermente allentato possono persistere per una settimana o così ulteriormente prima di un normale rendimento di pattern. A volte i sintomi durano più a lungo.

Sintomi di disidratazione

Diarrea e vomito possono causare disidratazione (mancanza di liquidi nel corpo). Se si sospetta che il bambino possa essere sempre disidratati allora si dovrebbe consultare un medico con urgenza. I bambini, soprattutto bambini, neonati e bambini, possono diventare gravemente disidratata e molto male molto rapidamente. Lieve disidratazione è comune e di solito è facilmente reversibile bevendo molti liquidi.

  • I sintomi di disidratazione nei bambini sono: passare urina poco, la bocca secca, una lingua secca e le labbra, un minor numero di lacrime quando piangono, gli occhi infossati, la debolezza, essere irritabile o letargico.
  • I sintomi di grave disidratazione nei bambini comprendono: sonnolenza, pallido o pelle chiazzata, mani e piedi freddi, pochissime pannolini bagnati, veloce (ma spesso superficiale) respirazione. Grave disidratazione è un'emergenza medica ed è necessaria assistenza medica immediata.

La disidratazione è più probabile che si verifichi in:

  • I bambini di età inferiore a un anno (e in particolare quelli sotto i sei mesi di età). Questo perché i bambini non devono perdere molto fluido perdere una parte significativa della loro fluido corporeo totale.
  • I bambini sotto l'età di un anno, che erano un basso peso alla nascita e che non hanno raggiunto con il loro peso.
  • Un bambino allattato al seno che ha smesso l'allattamento al seno nel corso della loro malattia.
  • Ogni bambino o bambino che non bere molto quando hanno gastroenterite.
  • Ogni neonato o un bambino con diarrea grave e vomito (soprattutto se hanno superato sei o più feci diarroiche e / o vomitato tre o più volte nelle precedenti 24 ore).

La maggior parte delle persone riconosce intossicazione alimentare da loro sintomi tipici. Se i sintomi sono lievi, di solito non c'è bisogno di consultare un medico o di dare al vostro bambino un trattamento medico specifico oltre a fare in modo di avere un sacco di bere.

Tuttavia, è molto importante consultare un medico d'urgenza se il vostro bambino non sta bene, soprattutto se sono sempre disidratati. Il medico può chiedere domande sul recente viaggio all'estero o qualsiasi modo che il vostro bambino può avere mangiato o bevuto cibi o acqua contaminati. Il medico inoltre di solito controllare il vostro bambino per i segni di disidratazione.

Il medico può richiedere un campione di feci devono essere raccolti e inviati a un laboratorio. Questo può quindi essere esaminato in laboratorio per cercare la causa dell'infezione. Se il bambino è molto malato, può essere necessario il ricovero in ospedale. Se questo è il caso, ulteriori indagini possono essere necessari come i test del sangue, scansioni o una puntura lombare. Questo è cercare diffusione dell'infezione ad altre parti del corpo.

La maggior parte dei bambini che hanno la gastroenterite a causa di intossicazione alimentare hanno sintomi lievi che andrà meglio in pochi giorni. La cosa importante è assicurarsi di avere molto da bere. In molti casi, non è necessario consultare un medico.

Tuttavia, si dovrebbe consultare un medico nelle seguenti situazioni (o se ci sono altri sintomi che si sono preoccupati):

  • Se il bambino è di età inferiore ai sei mesi.
  • Se il bambino ha una condizione medica di base (ad esempio, di cuore o renali, diabete, storia di parto prematuro).
  • Se il vostro bambino ha la febbre (alta temperatura).
  • Se si sospetta che la disidratazione si sta sviluppando (vedere in precedenza).
  • Se il bambino appare sonnolento o confuso.
  • Se il bambino è il vomito e in grado di mantenere i liquidi verso il basso.
  • Se c'è sangue nelle loro diarrea o vomito.
  • Se il bambino ha forti dolori addominali.
  • Infezioni catturati all'estero.
  • Se il bambino ha sintomi gravi, o se si sente che la loro condizione è sempre peggio.
  • Se i sintomi del vostro bambino non si stanno stabilendo (per esempio, il vomito per più di 1-2 giorni, o diarrea che non inizia a stabilirsi dopo 3-4 giorni).

Qualsiasi caso sospetto di intossicazione alimentare da mangiare asporto o ristorante cibo devono essere segnalati all'Ufficio salute ambientale locale. Questo è il modo che l'azienda può essere indagato da ufficiali di salute ambientale. Ulteriori azioni possono essere prese se c'è un problema con le loro pratiche di igiene alimentare. Si spera che questo aiuterà a ridurre la possibilità che altre persone avranno intossicazione alimentare. Potete trovare il vostro cibo locale standard enforcer utilizzando questo link: www.food.gov.uk/enforcement/enforceessential/yourarea/

Se il medico sospetta o conferma che il bambino ha un'intossicazione alimentare, ma sono anche tenuti per legge a segnalare questo.

I sintomi della gastroenterite spesso si depositano nel giro di pochi giorni o giù di lì, come il sistema immunitario di un bambino è di solito in grado di eliminare l'infezione. I bambini di solito possono essere curati a casa. Di tanto in tanto, il ricovero in ospedale è necessario se i sintomi sono gravi, o se di insorgenza di complicanze.

Liquidi per prevenire la disidratazione

Si dovrebbe incoraggiare il bambino a prendere molti liquidi. Lo scopo è quello di prevenire la disidratazione (fluido corporeo basso). Il liquido perso nel loro vomito e / o diarrea deve essere sostituito. Il bambino deve continuare con la loro dieta normale e bevande usuali. Inoltre, essi dovrebbero anche essere incoraggiati a bere più liquidi. Tuttavia, evitare i succhi di frutta o bevande gassate, in quanto questi possono peggiorare la diarrea.

I bambini sotto i sei mesi di età sono ad aumentato rischio di disidratazione. Si dovrebbe consultare un medico se si sviluppano gastroenterite. Allatta o bottiglia-feed dovrebbero essere incoraggiati come normale. Potreste scoprire che la domanda del tuo bambino per aumenti di feed. Si può essere consigliato anche per dare più liquidi (acqua o bevande reidratanti) tra i feed.

Bevande reidratanti possono essere consigliati da un medico per i bambini a maggior rischio di disidratazione (vedi sopra per che questo possa essere). Essi sono costituiti da bustine disponibili in farmacia e su prescrizione medica. Si dovrebbe essere dato istruzioni su come molto da dare. Bevande reidratanti forniscono un perfetto equilibrio di acqua, sali e zuccheri. La piccola quantità di zucchero e sale aiuta l'acqua da assorbire meglio dall'intestino nel corpo. Non utilizzare fatte in casa sale / zucchero bevande, come la quantità di sale e zucchero deve essere esatto.

Se il bambino vomita, aspettare 5-10 minuti e poi iniziare a dare di nuovo le bevande, ma più lentamente (per esempio, un cucchiaio ogni 2-3 minuti). L'uso di una siringa può aiutare a bambini più piccoli che non possono essere in grado di prendere sorsi.

Nota: se si sospetta che il bambino è disidratato, o sta diventando disidratati, si dovrebbe cercare con urgenza un medico.

Fluidi per il trattamento di disidratazione

Se il bambino è leggermente disidratato, questo può essere trattata dando loro bevande reidratanti. Il medico o l'infermiere consiglieranno su come fare le bevande e su quanto da dare. L'importo può dipendere l'età e il peso del bambino. Se sta allattando al seno, si dovrebbe continuare con questo in questo periodo. In caso contrario, non dare al bambino tutte le altre bevande a meno che il medico o l'infermiere ha detto che questo è OK. E 'importante che il vostro bambino è reidratato prima di avere qualsiasi cibo solido.

A volte un bambino può avere bisogno di essere ricoverati in ospedale per le cure se sono disidratati. Trattamento in ospedale di solito comporta dando soluzione di reidratazione attraverso un tubo speciale chiamato un sondino nasogastrico. Questo tubo passa attraverso il naso del vostro bambino, le loro gola e direttamente nel loro stomaco. Un trattamento alternativo è con liquidi per via endovenosa (fluidi date direttamente in vena).

Mangiare il più normalmente possibile, una volta ogni disidratazione è stato trattato

Correzione qualsiasi disidratazione è la prima priorità. Tuttavia, se il bambino non è disidratato (maggior parte dei casi), o una volta ogni disidratazione è stato corretto, quindi incoraggiare il vostro bambino ad avere la loro dieta normale. Non morire di fame un bambino con gastroenterite. Ciò consente di essere informati, ma è ormai noto per essere errato. Quindi:

  • Bambini allattati al seno dovrebbero continuare ad essere allattati al seno se lo prenderanno. Questo di solito è in aggiunta a bevande reidratanti in più (di cui sopra).
  • Allattati artificialmente dovrebbero essere alimentati con il loro normale feed piena forza se lo prenderanno. Di nuovo, questa sarà solitamente in aggiunta alle bevande reidratazione supplementari (descritto sopra).
  • I bambini più grandi - offrire loro qualcosa da mangiare ogni tanto. Tuttavia, se lui o lei non vuole mangiare, che è bene. Le bevande sono i più importanti, e il cibo possono attendere i loro rendimenti appetito.

Farmaco non è di solito necessario

Si consiglia di non dare farmaci per fermare la diarrea a bambini sotto i 12 anni. Suonano rimedi interessanti, ma non sono sicuri di dare ai bambini, a causa di possibili gravi complicazioni. Tuttavia, è possibile dare paracetamolo o ibuprofene per alleviare una temperatura elevata o mal di testa.

Se i sintomi sono gravi o persistono per diversi giorni o più, un medico può chiedere un campione della diarrea. Questo viene inviato al laboratorio per cercare germi infettanti (batteri, parassiti, ecc). Talvolta sono necessari un antibiotico o altri trattamenti, a seconda della causa dell'infezione.

Fermare la diffusione dell'infezione ad altri

Alcune infezioni che causano diarrea e vomito sono molto facilmente trasmessi da persona a persona. Sono inoltre consigliati i seguenti per evitare la diffusione dell'infezione ad altri:

  • Lavare accuratamente le mani dopo essere andati in bagno. Idealmente, usare sapone liquido in acqua calda corrente, ma ogni sapone è meglio di niente. Asciugare bene dopo il lavaggio.
  • Non condividere asciugamani e salviette.
  • Pulire regolarmente i servizi igienici che vengono utilizzati. Pulire la maniglia a filo, sedile del water, rubinetti del bagno, superfici e maniglie delle porte con acqua calda e detersivo, almeno una volta al giorno. Tenere un panno solo per la pulizia del WC (o usare un usa e getta uno ogni volta).
  • Rimanere fuori scuola fino almeno fino a 48 ore dopo l'ultimo episodio di diarrea o vomito.

Se la causa di intossicazione alimentare è conosciuto per essere (o sospettato di essere) un germe chiamato Cryptosporidium, il bambino non deve nuotare in piscine per due settimane dopo l'ultimo episodio di diarrea.

Le complicanze sono rare nel Regno Unito, ma sono più comuni nei bambini piccoli o bambini con malattia di lunga durata. Le possibili complicanze sono i seguenti:

  • Disidratazione e sale (elettrolito) squilibrio. Questa è la complicanza più comune. Essa si verifica se l'acqua ed i sali che si perdono nelle feci o vomito del bambino non vengono sostituiti da loro bere liquidi a sufficienza. Se il vostro bambino può bere molti liquidi quindi disidratazione è improbabile che si verifichi, o è solo probabile che sia mite e presto recuperare. Grave disidratazione ha bisogno di ricovero ospedaliero in modo che una 'goccia' può essere usato per dare liquido direttamente in vena.
  • Complicazioni reattivi. Raramente, altre parti del corpo possono 'reagire' ad un'infezione che si verifica nell'intestino. Ciò può causare sintomi quali l'artrite (infiammazione delle articolazioni), infiammazione della pelle e infiammazioni agli occhi (o congiuntivite o uveite).
  • Diffusione dell'infezione ad altre parti del corpo del bambino, come le ossa, articolazioni, o le meningi che circondano il cervello e il midollo spinale. Questo è raro. Qualora si verifichi, è più probabile se la diarrea è causata da infezione da salmonella.
  • Persistenti sindromi diarroiche possono raramente sviluppare.
  • La sindrome dell'intestino irritabile è talvolta innescato da un attacco di intossicazione alimentare.
  • Intolleranza al lattosio può verificarsi a volte per un periodo di tempo dopo l'avvelenamento alimentare. Questo è noto come 'secondario' o 'acquisiti' intolleranza al lattosio. Rivestimento intestinale del vostro bambino può essere danneggiato da l'episodio di infezione intestinale. Ciò porta alla mancanza di un enzima (chimico) chiamato lattasi che è necessario per aiutare digerire uno zucchero chiamato lattosio che è nel latte. L'intolleranza al lattosio porta a gonfiore, dolore addominale, vento e acquoso feci dopo il latte alimentare. La condizione migliora quando l'infezione è finita e il rivestimento intestinale guarisce. È più comune nei bambini rispetto agli adulti.
  • Sindrome emolitico-uremica è rara e di solito è associata con intossicazione alimentare causata da un certo tipo di E. infezione coli (E. coli O157). Si tratta di una grave condizione in cui vi è l'anemia, un basso numero di piastrine nel sangue e insufficienza renale. È più comune nei bambini che negli adulti. Se viene riconosciuta e trattata precocemente allora la maggior parte bambini guariscono bene.
  • La malnutrizione può seguire alcune infezioni intestinali. Questo è molto improbabile con intossicazione alimentare ed è un rischio molto maggiore per i bambini dei paesi in via di sviluppo.
  • Ridotto l'efficacia di alcuni farmaci. Durante un episodio di intossicazione alimentare, alcuni farmaci che il vostro bambino può essere tenuto per le altre condizioni, come l'epilessia, non possono essere altrettanto efficaci. Questo perché la diarrea e / o vomito significa che quantità ridotte di farmaci vengono assorbiti (assunto) nel corpo del vostro bambino.

Il Foods Standards Agency nel Regno Unito hanno identificato il Cs '4 'per aiutare a prevenire l'intossicazione alimentare:

Purezza

  • Mantenere le superfici di lavoro e gli utensili puliti.
  • Lavare e asciugare le mani regolarmente, ma soprattutto dopo essere andati in bagno, prima di preparare il cibo, dopo aver toccato cibi crudi e prima di toccare alimenti pronti per il consumo.
  • Non preparare il cibo per gli altri in caso di diarrea o vomito
  • Coprire eventuali ferite o tagli sulle mani con un cerotto impermeabile prima di toccare cibo.
  • Cambiare regolarmente strofinacci e strofinacci.

Cottura

  • Assicurarsi che si cucina a fondo il cibo, soprattutto carne. Questo ucciderà i batteri. Il cibo deve essere cotto all'interno ed essere caldissimo in mezzo.
  • Se state riscaldare cibi, ha bisogno di essere cotto all'interno ed essere ben caldo in mezzo.
  • Non riscaldare il cibo più di una volta.

Chilling

  • Cibo che deve essere refrigerata dovrebbe essere. Se il cibo viene lasciato fuori dal frigo, i batteri possono moltiplicarsi a livelli che possono causare intossicazioni alimentari.
  • Il frigorifero deve essere mantenuto tra 0 ° C e 5 ° C. Inoltre, non lasciare la porta aperta inutilmente.
  • Avanzi di cibo fresco in modo rapido e poi conservare in frigorifero. Prendendo fuori dalla pentola di cottura e di metterlo in un contenitore poco profondo può accelerare il processo di raffreddamento up.

La contaminazione incrociata

Questo è quando i batteri passano da alimenti (comunemente, gli alimenti crudi) ad altri alimenti. Si può verificare se gli alimenti toccano direttamente, se uno gocciola cibo ad un altro, se le vostre mani o utensili o attrezzature come coltelli o taglieri toccano un cibo e poi un altro.

  • Lavarsi le mani dopo aver toccato alimenti crudi.
  • Indipendente crudi e cotti o alimenti pronti per il consumo.
  • Mantenere carne cruda in un contenitore sigillabile sul fondo del frigorifero.
  • Non utilizzare la stessa superficie o tagliere per la preparazione di alimenti crudi e pronti per il consumo.
  • Assicurarsi che i coltelli e gli utensili vengono puliti dopo aver preparato cibi crudi.

Possono inoltre essere necessarie particolari precauzioni per evitare intossicazioni alimentari se si viaggia all'estero - vedere il foglio illustrativo separato chiamato 'viaggiatori' diarrea 'per ulteriori dettagli. Ad esempio, evitare l'acqua e altre bevande che potrebbero non essere sicuri, ed evitare cibi lavati in acqua non sicura.