Ulcere venose

Ulcere venose sono comuni nelle persone anziane. La parte più importante del trattamento è per bendaggi di compressione da applicare correttamente da un infermiere. Mantenere il più attivi possibile, ma elevare la gamba quando si è a riposo. Altri trattamenti possono essere avvisati in alcuni casi, come ad esempio un trapianto di pelle o di chirurgia venosa. Dopo l'ulcera è guarita si deve indossare un supporto calza ogni giorno che aiuta a prevenire la ricorrente.

Un ulcera cutanea è dove una zona di pelle è in panne e si può vedere la carne sottostante. Ulcere venose sono il tipo più comune di ulcere cutanee. Si verificano principalmente appena sopra la caviglia. Essi di solito colpiscono le persone anziane e sono più comuni nelle donne. Circa 1 su 50 persone sviluppano un'ulcera venosa all'arto inferiore ad un certo punto. Ulcere venose possono essere indolore, ma alcuni sono dolorose. Senza trattamento, l'ulcera può diventare più grande e causare problemi alla gamba. Infiammazione della pelle (dermatite) a volte si sviluppa intorno ad un ulcera venosa.

Ulcere della pelle non-venose sono meno comuni. Per esempio, un'ulcera pelle può essere causata da cattiva circolazione causa di arterie limitate alla gamba, problemi con nervi che forniscono la pelle, o altri problemi. Il trattamento per le ulcere venose non è diversa da quella delle ulcere venose.

Il resto di questo foglio si occupa solo con ulcere venose.

Ulcere venose all'arto inferiore. Il resto di questo foglio si occupa solo con ulcere venose.
Ulcere venose all'arto inferiore. Il resto di questo foglio si occupa solo con ulcere venose.

La radice del problema è l'aumento della pressione del sangue nelle vene della parte inferiore della gamba. Questo provoca fluido a trasudare delle vene sotto la pelle. Questo provoca gonfiore, ispessimento e danni alla pelle. La pelle danneggiata può finalmente abbattere per formare un'ulcera.

L'aumento della pressione del sangue nelle vene delle gambe è dovuta a raccolta di sangue nelle vene più piccole vicino alla pelle. Il sangue tende a raccogliere e piscina perché le valvole nelle vene più grandi sono danneggiati. Le valvole possono essere danneggiati da una trombosi precedente (coagulo di sangue) nelle vene, o vene varicose. La gravità fa sì che il sangue di riflusso attraverso le valvole danneggiate e piscina nelle vene inferiori.

La comparsa di un'ulcera venosa è di solito abbastanza tipico. E 'spesso un aspetto diverso di ulcere causate da altri problemi come cattiva circolazione o problemi nervosi.

Per escludere problemi di circolazione come causa, è usuale per un medico o un infermiere per controllare la pressione sanguigna nella caviglia e al braccio. Il valore di pressione sanguigna caviglia è diviso dal braccio lettura che invia un rapporto di pressione del sangue chiamata la Caviglia Braccio (ABPI) pressione sanguigna. Se il rapporto è basso (inferiore a 0,8) indica che la causa delle ulcere è probabile che sia scarsa circolazione (malattia vascolare periferica) piuttosto che problemi venosi. Questo è molto importante conoscere quanto i trattamenti sono molto diversi. Un ABPI può essere controllata ogni sei mesi circa per assicurarsi che la circolazione alle gambe rimane buona.

Alcuni esami del sangue e delle urine possono anche essere fatto per escludere patologie quali l'anemia, il diabete, problemi renali e l'artrite reumatoide che possono causare o aggravare alcuni tipi di ulcere cutanee.

Nei casi complessi, potrebbe essere necessario disporre di una scansione (ecografia, TC o RM) per produrre una mappa dettagliata della circolazione del sangue nella gamba.

L'ulcera è vestito in un modo simile a qualsiasi altra ferita. Tipicamente, un infermiere farà questo ogni settimana o giù di lì. La ferita è pulita quando la medicazione viene cambiata - normalmente con normale acqua di rubinetto. Tuttavia, l'ulcera è improbabile che guarire solo con medicazioni. Oltre ad una medicazione, i seguenti trattamenti aiutano la guarigione dell'ulcera.

Bendaggio compressivo

Questa è la parte più importante del trattamento. L'obiettivo è contrastare l'aumentata pressione nelle vene delle gambe. Questo dà la migliore possibilità per la guarigione dell'ulcera. Il metodo comune è per un infermiere a mettere su 2-4 strati di bende sopra la medicazione. Quando le bende sono messi in, la pressione è messo più alto alla caviglia e gradualmente minore verso il ginocchio e la coscia. (Una calza di compressione sopra il condimento è a volte usato come alternativa, ma non pensa che sia buono come bendaggi.)

Le bende vengono riapplicate ogni settimana o così. E 'meglio mettere le bende dopo aver elevato la gamba per diverse ore o durante la notte (vedi sotto). Quindi, fare lo sforzo in più per mantenere la gamba sollevata appena prima l'infermiera è dovuto vederti.

Una nota di cautela: quando si ha un bendaggio compressivo su di voi dovrebbe essere ancora in grado di muovere la caviglia in giro. Di tanto in tanto, la compressione è troppo stretto, o può influenzare la circolazione nelle gambe. Pertanto, togliere le bende se il tuo piede cambia colore o la temperatura, o se hai dolore crescente. Poi consultare il medico o l'infermiere per un consiglio.

Elevazione e attività

Che cosa è un ulcera venosa gamba? Un ulcera della gamba è molto meno rischio di reiterazione se si indossano calze a compressione regolarmente.
Che cosa è un ulcera venosa gamba? Un ulcera della gamba è molto meno rischio di reiterazione se si indossano calze a compressione regolarmente.

Quando si è a riposo, se possibile, cercare di mantenere la gamba elevata (rialzato) superiore al vostro fianco. Ciò è particolarmente importante se la gamba è gonfia. L'obiettivo è di permettere gravità aiutare a tirare fluido e sangue nella giusta direzione - verso il cuore. Questo riduce gonfiore nella gamba e riduce la pressione del sangue nelle vene delle gambe. Prova a impostare 3 o 4 periodi al giorno di circa 30 minuti a sdraiarsi con la gamba sollevata. Ad esempio, si trovano su un letto o un divano con il piede su un paio di cuscini. Tuttavia, non spendere tutto il vostro tempo a letto o di riposo. Per il resto del tempo, tenere il più attivi possibile e fare le normali attività. Se possibile, le passeggiate regolari sono buoni, ma non rimangono fermi per lunghi periodi.

Quando si dorme durante la notte, se possibile, cercare di tenere la gamba sollevata. È possibile farlo mettendo alcuni cuscini sotto la parte inferiore del materasso. (Potrebbe non essere possibile dormire in questo modo se si dispone di alcuni altri problemi di salute o disabilità.)

Altri trattamenti

In alcune persone, altre condizioni come l'anemia, cattiva alimentazione, gonfiore delle gambe e altri problemi medici può significare che la pelle ha meno possibilità di guarire bene. Altri trattamenti possono essere necessari per aiutare a guarire un'ulcera venosa all'arto inferiore. Per esempio:

  • Provare a smettere di fumare, se sei un fumatore. I prodotti chimici nelle sigarette possono interferire con la guarigione della pelle.
  • Gli antibiotici sono a volte consigliato per brevi periodi, se la pelle e dei tessuti intorno al ulcera si infettano.
  • Antidolorifici se l'ulcera è doloroso.
  • La cura della pelle. La pelle intorno l'ulcera è spesso infiammata o squamosa. Il medico o l'infermiere possono consigliare una crema per ridurre l'infiammazione, se necessario.
  • Dietetica se la vostra dieta non è molto buona. Inoltre, se si è in sovrappeso poi perdere un po 'di peso può aiutare. L'obesità è un fattore di rischio per lo sviluppo di ulcere venose.
  • Compresse di ferro o altri trattamenti se si è anemici.
  • Pentossifillina migliora la circolazione sanguigna e si può essere offerto questo farmaco per promuovere la guarigione dell'ulcera.
  • Un innesto di pelle, può essere consigliato per una grande ulcera, o per uno che non si rimargina bene.
  • Chirurgia per le vene varicose o altri problemi venosi è consigliato in alcuni casi. Questo può correggere la contropressione di una pozza di sangue nelle vene e permettere una guarigione dell'ulcera.

Fino a 7 in 10 ulcere venose guarire entro 12 settimane se trattati con bendaggio compressivo che viene riapplicata ogni settimana o così. Se la compressione non viene utilizzato e una medicazione ordinaria o calze a compressione da solo sono usati, la probabilità di guarigione è inferiore.

Ulcere venose comunemente ricorrono (torna) dopo che sono guarito. Per evitare questo, il tuo dovrebbe indossare una calza di compressione (supporto) durante il giorno per almeno cinque anni dopo la guarigione dell'ulcera. Questo contrasta l'aumentata pressione nelle vene che causa le ulcere venose degli arti inferiori. Si dovrebbe ottenere un nuovo calza circa ogni sei mesi, come l'elastico tende ad andare dopo un po '. Calze a compressione possono essere prescritti o acquistati presso le farmacie. Essi sono disponibili in diverse dimensioni - il farmacista vi consiglierà. Calze a compressione per la prevenzione delle ulcere venose sono di solito sotto il ginocchio in lunghezza piuttosto che lunghezza coscia.

Ci sono diverse classi (punti di forza) di calze a compressione - classe 1, 2 e 3. Più alta è la classe (classe 3) maggiore è la compressione. Idealmente, indossare calze di classe 3. Tuttavia, alcune persone trovano di classe 3 calze troppo stretto e scomodo, ma di classe 2 può andare bene. E 'ancora meglio indossare una sorta di calza di compressione di niente. Nota: calze a compressione propri usati per scopi medici sono diversi per le calze o collant venduti nei negozi di abbigliamento ordinarie.

Un ulcera della gamba è molto meno rischio di reiterazione se si indossano calze a compressione regolarmente.

A volte è consigliato l'intervento chirurgico per le vene varicose o altri problemi venosi dopo l'ulcera è guarita, al fine di contribuire a prevenire il ripetersi.

Lindsay gamba club di fondazione

PO Box 689, Ipswich, IP1 9BN
Tel: 01473 749565 Web: www.legclub.org
Mira a motivare e responsabilizzare le persone a prendere possesso della loro cura. Cerca anche di promuovere l'educazione alla salute delle gambe tra i pazienti, gli accompagnatori e gli operatori sanitari.

In primo piano